Biellese jihadista combatte in Siria

Biellese jihadista combatte in Siria
09 Gennaio 2015 ore 21:36

E’ biellese, figlio di immigrati di seconda generazione e farebbe parte di gruppi armati formati anche da ribelli iracheni, libici, tunisini, egiziani. Donoue E.M., 22 anni, di Biella, starebbe ormai combattendo, arruolato in una cellula jihadista attiva in Siria e Iraq. E’ uno dei quaranta jihadisti italiani conosciuti dal Viminale. La possibilità che possa tornare e portare in patria ideali estremisti, non è del tutto da scartare. E dopo quello che è successo a Parigi, la guardia dei servizi segreti resta alta.
Intanto il Pd ha indetto un presidio dal titolo “Nous Sommes Tous Charlie” in programma oggi alle 15.30 a partire dalla Fons Vitae.

SERVIZI SU ECO DI BIELLA IN EDICOLA OGGI

E’ biellese, figlio di immigrati di seconda generazione e farebbe parte di gruppi armati formati anche da ribelli iracheni, libici, tunisini, egiziani. Donoue E.M., 22 anni, di Biella, starebbe ormai combattendo, arruolato in una cellula jihadista attiva in Siria e Iraq. E’ uno dei quaranta jihadisti italiani conosciuti dal Viminale. La possibilità che possa tornare e portare in patria ideali estremisti, non è del tutto da scartare. E dopo quello che è successo a Parigi, la guardia dei servizi segreti resta alta.
Intanto il Pd ha indetto un presidio dal titolo “Nous Sommes Tous Charlie” in programma oggi alle 15.30 a partire dalla Fons Vitae.

SERVIZI SU ECO DI BIELLA IN EDICOLA OGGI

Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità