Cronaca
Altro episodio a Cossato

Beve troppo e minaccia i vicini con un coltello: denunciato dai Carabinieri

L'uomo, 53 anni, già noto anche per precedenti analoghi, nei guai per porto abusivo di arma e minaccia aggravata.

Beve troppo e minaccia i vicini con un coltello: denunciato dai Carabinieri
Cronaca Cossatese, 29 Marzo 2022 ore 10:54

Beve troppo e minaccia i vicini con un coltello: denunciato dai Carabinieri.

Coltello in pugno

E’ nuovamente finito nei guai per un episodio violento, stavolta nei confronti dei vicini dei casa che avrebbe minacciato impugnando un piccolo coltello a serramanico di marca Opinel. E’ stato così denunciato dai Carabinieri per porto abusivo di arma e minaccia aggravata, Davide P., 53 anni, di Cossato, già noto alle forze dell’ordine e alla giustizia. Venerdì pomeriggio, a seguito di un litigio scoppiato per motivi banali, l’uomo ha minacciato i vicini con il coltello. Era in evidente stato di ubriachezza.

Arrivano i Carabinieri

Per fortuna, all’arrivo dei Carabinieri di Cossato, Davide P. - con già precedenti anche per resistenza a pubblico ufficiale proprio nei confronti dei militari - ha deciso di scendere a più miti consigli e di collaborare con gli uomini in divisa allertati dai vicini, che hanno sequestrato il coltello a serramanico e denunciato il pregiudicato.

Precedente analogo

Già due anni e mezzo fa, l’uomo si era reso protagonista di un episodio analogo. Era sera tarda quando aveva iniziato a litigare con un vicino di casa. Erano così arrivati i Carabinieri che lo avevano redarguito. In piena notte, poi, era avvenuto il secondo intervento con la moglie che aveva chiesto aiuto in quanto il marito, ubriaco, si era messo a spaccare vetri e suppellettili.

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter