Beve e aggredisce un carabiniere

Beve e aggredisce un carabiniere
Cronaca 15 Aprile 2012 ore 18:55

Un biellese di 45 anni ha rischiato l’arresto due notti fa a Verres, in Valle d’Aosta. Alessandro V., di Brusnengo, alla fine è stato solo denunciato, ma accuse e violazioni varie sono numerose  e pesanti. E’ infatti finito nei guai per resistenza a pubblico ufficiale, lesioni aggravate nei confronti di un carabiniere e guida in stato di ebbrezza,. Gli è stato riscontrato un tasso alcolico di 2,39 grammi di alcol per litro di sangue e gli è stata così sequestrata anche la Volswagen Golf nuovo modello.

Tutto è cominciato nel momento in cui il biellese è andato a finire con l’auto, per fortuna a velocità contenuta, contro un palo della luce. In quel momento stava transitando un carabiniere fuori servizio che, vedendo uscire del fumo dal motore, ha deciso di fermarsi e di avvicinarsi al conducente dopo essersi identificato. Per tutta risposta il biellese ha cominciato ad insultarlo e a insultare le forze di polizia. Gli ha quindi rifilato un violento pugno in faccia che è costato al militare una prognosi di quindici giorni.
Il carabinieri ha allora fatto intervenire i colleghi e per il biellese sono così cominciati i guai.