Bastonate alla moglie per gelosia

Bastonate alla moglie per gelosia
Cronaca 29 Aprile 2017 ore 12:40

Accecato dalla gelosia, ha insultato, minacciato e preso a bastonate la moglie costringendola a scappare di casa e a rifugiarsi dai vicini con la figlia minorenne. A mettere fine al violento litigio scoppiato martedi? in un cascinale della Valle Cervo, ci ha pensato la polizia. Il bastone che sarebbe stato utilizzato come arma dal marito geloso, non e? stato trovato, ma le lesioni riscontrate dai medici che hanno medicato la donna (dimessa con una prognosi di una decina di giorni) sarebbero compatibili proprio con delle bastonate. L’uomo, un allevatore di 55 anni, e? stato cosi? denunciato per i reati di maltrattamenti in famiglia e lesioni personali aggravate dall’uso del bastone. «Non e? vero, non l’ho toccata», ha continuato a ribadire lui. I poliziotti non hanno attivato il protocollo, come spesso accade in questi casi, che prevede il trasferimento della vittima dei maltrattamenti in una struttura protetta in quanto la donna ha trovato una sistemazione a casa di parenti.

Valter Caneparo

Accecato dalla gelosia, ha insultato, minacciato e preso a bastonate la moglie costringendola a scappare di casa e a rifugiarsi dai vicini con la figlia minorenne. A mettere fine al violento litigio scoppiato martedi? in un cascinale della Valle Cervo, ci ha pensato la polizia. Il bastone che sarebbe stato utilizzato come arma dal marito geloso, non e? stato trovato, ma le lesioni riscontrate dai medici che hanno medicato la donna (dimessa con una prognosi di una decina di giorni) sarebbero compatibili proprio con delle bastonate. L’uomo, un allevatore di 55 anni, e? stato cosi? denunciato per i reati di maltrattamenti in famiglia e lesioni personali aggravate dall’uso del bastone. «Non e? vero, non l’ho toccata», ha continuato a ribadire lui. I poliziotti non hanno attivato il protocollo, come spesso accade in questi casi, che prevede il trasferimento della vittima dei maltrattamenti in una struttura protetta in quanto la donna ha trovato una sistemazione a casa di parenti.

Valter Caneparo