Cronaca
Solidarietà per le vittime

Bandiere a mezz'asta e un minuto di silenzio per la Provincia e per gli alpini

Foglia Barbisin: "Gesto di vicinanza e condivisione". Appello anche a tutti i Comuni affinché ripetano l'iniziativa.

Bandiere a mezz'asta e un minuto di silenzio per la Provincia e per gli alpini
Cronaca Biella Città, 31 Marzo 2020 ore 13:03
Bandiere a mezz'asta per la Provincia e per gli alpini. Le bandiere della Provincia di Biella sono a mezz'asta, oggi, martedì 31 marzo 2020. Un minuto di silenzio è stato sancito, alle 12, in segno di rispetto, di solidarietà, di vicinanza, aderendo all’iniziativa lanciata dal Presidente della Provincia di Bergamo, Gianfranco Gafforelli, e sostenuta dall’Unione Province d’Italia e da ANCI. Provincia di Biella ha rivolto un appello anche a tutti i Municipi: bandiere a mezz'asta e un minuto di silenzio davanti al Municipio o al monumento dei Caduti, a nome della cittadinanza tutta.

Il presidente

"È soltanto un piccolo gesto di vicinanza e condivisione  - sostiene il Presidente della Provincia di Biella, Gianluca Foglia Barbisin (nella foto sotto alla bandiera) - ma in questo difficile momento di emergenza che coinvolge tutto il territorio nazionale è ciò che possiamo fare per dimostrare che nessuno è indifferente al dolore e che l’Italia unita farà la differenza nell’uscire da questa situazione complicata".

Anche nelle sedi degli alpini

Il tricolore a mezz’asta, come segno di vicinanza al dolore per tutte le vittime del coronavirus, lo si può vedere anche in tutte le sedi dell'Associazione nazionale alpini d'Italia. Così è stato deciso per le sedi di Biella e di Cossato, ma anche delle valli Elvo e Cervo e Sessera. Dalla sede del Piazzo a quella di Viverone. Vuole essere un  “segno – è scritto sul profilo di Facebook dell’Ana di Biella – di ossequio ai tanti, troppi alpini, amici degli alpini, aggregati e italiani andanti avanti”.