Menu
Cerca

Banconote fotocopiate al posto di quelle vere

Banconote fotocopiate al posto di quelle vere
Cronaca 20 Febbraio 2014 ore 12:48

Sostituiva le banconote vere di un anziano con il quale aveva fatto amicizia con le loro fotocopie a colori. Così facendo, banconota dopo banconota, una per volta, giorno dopo giorno, è riuscito a intascarsi ben seimila euro in contanti, tutti prelevati da una cassetta di metallo della quale il padrone di casa aveva rivelato l'esistenza al nuovo amico. Solo a quel punto l'anziano si è accorto che le banconote erano tutte fasulle e ha chiesto aiuto ai carabinieri di Bioglio che al termine di un'indagine-lampo hanno capito come si erano svolti i fatti. Alla fine ogni cosa è stata ricostruita e il finto amico, un uomo di 33 anni di Zumaglia, è stato denunciato per furto aggravato.

Sostituiva le banconote vere di un anziano con il quale aveva fatto amicizia con le loro fotocopie a colori. Così facendo, banconota dopo banconota, una per volta, giorno dopo giorno, è riuscito a intascarsi ben seimila euro in contanti, tutti prelevati da una cassetta di metallo della quale il padrone di casa aveva rivelato l'esistenza al nuovo amico. Solo a quel punto l'anziano si è accorto che le banconote erano tutte fasulle e ha chiesto aiuto ai carabinieri di Bioglio che al termine di un'indagine-lampo hanno capito come si erano svolti i fatti. Alla fine ogni cosa è stata ricostruita e il finto amico, un uomo di 33 anni di Zumaglia, è stato denunciato per furto aggravato.