Menu
Cerca

Badante ubriaca pretende di vivere a casa della donna che assisteva.

Badante ubriaca pretende di vivere a casa della donna che assisteva.
Cronaca 22 Febbraio 2016 ore 15:57

Per lungo tempo ha vissuto a casa dell’anziana che assisteva e anche ora che la pensionata è morta, pretende di poter continuare a risiedere nella stessa abitazione. Per questo, domenica mattina, una donna di 50 anni di origine ucraina che vive momentaneamente a Milano, si è recata in quella che per tanti anni è stata la dimora dove viveva, a Cossato. Ha parlato con i famigliari della sua defunta assistita pretendendo di poter tornare in quella che per anni è stata un po’ anche la sua casa. Era ubriaca, e il suo atteggiamento un po’ prepotente ha indispettito i parenti dell’anziana defunta. E’ nata una discussione, sono arrivati anche i carabinieri. Alla fine la badante è  scesa a più miti consigli: si è calmata e si è lasciata accompagnare alla stazione, per tornare a Milano.

Per lungo tempo ha vissuto a casa dell’anziana che assisteva e anche ora che la pensionata è morta, pretende di poter continuare a risiedere nella stessa abitazione. Per questo, domenica mattina, una donna di 50 anni di origine ucraina che vive momentaneamente a Milano, si è recata in quella che per tanti anni è stata la dimora dove viveva, a Cossato. Ha parlato con i famigliari della sua defunta assistita pretendendo di poter tornare in quella che per anni è stata un po’ anche la sua casa. Era ubriaca, e il suo atteggiamento un po’ prepotente ha indispettito i parenti dell’anziana defunta. E’ nata una discussione, sono arrivati anche i carabinieri. Alla fine la badante è  scesa a più miti consigli: si è calmata e si è lasciata accompagnare alla stazione, per tornare a Milano.