Cronaca

Avevano addosso hashish e cocaina, denunciati

Avevano addosso hashish e cocaina, denunciati
Cronaca 11 Ottobre 2015 ore 11:11

BIELLA - E’ trascorsa appena una settimana da quando la polizia ha arrestato, alla stazione, un giovane nordafricano che stava rientrando da un rifornimento di droga. Aveva addosso mezzo chilo di hashish. Altri due etti gli erano stati trovati in casa. In questi giorni, sempre alla stazione San Paolo, gli uomini della Guardia di Finanza hanno scoperto altri  due giovani in possesso di droga. Sono stati trovati con “fumo” ed eroina. Un quantitativo modesto, ma non abbastanza da essere considerato per uso personale. Nei confronti di M.M., poco più che trentenne e C.M., quasi cinquantenne, entrambi residenti in città e già conosciuti dalle forze dell’ordine, è scattata la denuncia. L’accusa di cui dovranno rispondere è quella di detenzione di sostanze stupefacenti ai fini di spaccio.

L’operazione è stata condotta di militari del Nucleo mobile della Guardia di finanza. Non appena i militari hanno notato i due scendere dal treno, hanno capito che potevano essere in possesso di droga. Li hanno fermati e, a seguito di un approfondito controllo, hanno trovato l’hashish e l’eroina. «E’ sempre alta - intervengono i finanzieri della caserma di via Addis Abeba - la nostra attenzione sul fenomeno del pendolarismo della droga che riguarda persone anche molto giovani».

Sh.C.

BIELLA - E’ trascorsa appena una settimana da quando la polizia ha arrestato, alla stazione, un giovane nordafricano che stava rientrando da un rifornimento di droga. Aveva addosso mezzo chilo di hashish. Altri due etti gli erano stati trovati in casa. In questi giorni, sempre alla stazione San Paolo, gli uomini della Guardia di Finanza hanno scoperto altri  due giovani in possesso di droga. Sono stati trovati con “fumo” ed eroina. Un quantitativo modesto, ma non abbastanza da essere considerato per uso personale. Nei confronti di M.M., poco più che trentenne e C.M., quasi cinquantenne, entrambi residenti in città e già conosciuti dalle forze dell’ordine, è scattata la denuncia. L’accusa di cui dovranno rispondere è quella di detenzione di sostanze stupefacenti ai fini di spaccio.

L’operazione è stata condotta di militari del Nucleo mobile della Guardia di finanza. Non appena i militari hanno notato i due scendere dal treno, hanno capito che potevano essere in possesso di droga. Li hanno fermati e, a seguito di un approfondito controllo, hanno trovato l’hashish e l’eroina. «E’ sempre alta - intervengono i finanzieri della caserma di via Addis Abeba - la nostra attenzione sul fenomeno del pendolarismo della droga che riguarda persone anche molto giovani».

Sh.C.

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter