Cronaca

Anche sul Biellese gli effetti del ciclone Poppea

Anche sul Biellese gli effetti del ciclone Poppea
Cronaca 11 Maggio 2016 ore 15:56

E dopo il flusso di alta pressione Hannibal che ha portato per alcuni giorni sole e temperature anche sopra la media del periodo, ora è arrivato Poppea. Il ciclone (o flusso di bassa pressione) già da ieri sera ha determinato un peggioramento delle condizioni meteorologiche con una situazione di allerta gialla su tutte le aree a nord del Po. Lo comunica l'Arpa Piemonte, che aggiunge: "Sono possibili locali allagamenti, esondazione dei rii minori e attivazione di isolati fenomeni franosi. In corrispondenza dei temporali, più probabili nel pomeriggio di domani, (oggi per chi legge, ndr) raffiche di vento, fulminazioni e caduta di alberi".Quella che si è avvicinata all'Italia è una vasta area depressionaria, posizionata sulla penisola iberica. Oggi si prevedono "temporali e piogge diffuse, anche intense, soprattutto sulle zone pedemontane a nord del Po. Il maltempo si protrarrà fino alla mattinata di giovedì, successivamente l'allontanamento e il progressivo colmamento della struttura favoriranno una attenuazione delle nubi e deboli fenomeni anche per la giornata successiva". v.s.

E dopo il flusso di alta pressione Hannibal che ha portato per alcuni giorni sole e temperature anche sopra la media del periodo, ora è arrivato Poppea. Il ciclone (o flusso di bassa pressione) già da ieri sera ha determinato un peggioramento delle condizioni meteorologiche con una situazione di allerta gialla su tutte le aree a nord del Po. Lo comunica l'Arpa Piemonte, che aggiunge: "Sono possibili locali allagamenti, esondazione dei rii minori e attivazione di isolati fenomeni franosi. In corrispondenza dei temporali, più probabili nel pomeriggio di domani, (oggi per chi legge, ndr) raffiche di vento, fulminazioni e caduta di alberi".Quella che si è avvicinata all'Italia è una vasta area depressionaria, posizionata sulla penisola iberica. Oggi si prevedono "temporali e piogge diffuse, anche intense, soprattutto sulle zone pedemontane a nord del Po. Il maltempo si protrarrà fino alla mattinata di giovedì, successivamente l'allontanamento e il progressivo colmamento della struttura favoriranno una attenuazione delle nubi e deboli fenomeni anche per la giornata successiva". 

v.s.

Seguici sui nostri canali