buona notizia

Anche a Coggiola c’è una persona guarita dal coronavirus

Oltre alla persona guarita a Biella, anche a Coggiola c'è una buona notizia. Un cittadino residente in paese, risultato positivo al Covid-19 e ricoverato all'ospedale di Vercelli, è guarito

Anche a Coggiola c’è una persona guarita dal coronavirus
Valli Mosso e Sessera, 30 Marzo 2020 ore 11:51

Anche a Coggiola c’è una persona guarita dal coronavirus.

Buona notizia

Oltre alla persona guarita a Biella, anche a Coggiola c’è una buona notizia. Un cittadino residente in paese, risultato positivo al Covid-19 e ricoverato nei giorni scorsi all’ospedale di Vercelli, è guarito ed è tornato a casa. L’annuncio è del sindaco di Coggiola, Gianluca Foglia Barbisin: “Oggi è una giornata in chiaroscuro – ha scritto su Facebook – ho avuto la segnalazione di due nuovi casi di positività, le persone in questione sono ricoverate in ospedale. Abbiamo però la buona notizia che il primo contagiato è guarito ed ha fatto ritorno a casa. Questa notizia ci dà speranza e ci conforta. Le persone attualmente ammalate sono quindi due”.

Capitolo mascherine

Foglia Barbisin aggiunge: “Nei prossimi giorni dovremo ricevere, in prima battuta una piccola fornitura di mascherine da parte della Regione Piemonte. Prima di decidere il da farsi verificheremo di che tipo di dispositivo si tratta. Ma soprattutto il Comune ha proceduto all’acquisto di un quantitativo di 3.600 mascherine (due per ogni cittadino) che dovrebbero arrivare prima della fine della prossima settimana. Tutti avranno la fornitura, quindi non telefonate e non venite in Comune per paura di rimanere senza, vi saranno consegnate direttamente a casa o con altre modalità. Questa è un’iniziativa intrapresa insieme agli altri comuni della nostra unione montana. Questi dispositivi non sono di tipo sanitario, quindi sono adatti alla popolazione ma non possono garantire una protezione come quelle dei medici e dei sanitari. non fanno venire meno le precauzioni da adottare normalmente, in particolare le distanze tra le persone. Fate attenzione che l’uso del dispositivo non vi induca in atteggiamenti troppo sicuri”.

ECO DI BIELLA EDIZIONE DIGITALE la tua copia a 0,99 euro

LE ALTRE NOTIZIE NELLA HOME

SU FACEBOOK ISCRIVITI AL NOSTRO GRUPPO prima BIELLA

SU TWITTER SEGUI @ecodibiella

Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Curiosità