E' successo oggi alle 13

Alpinista di 55 anni muore sul Mars dopo un volo di 150 metri in un canalone

Ancora in corso il recupero della salma con l'elicottero. Intervenuto il Soccorso alpino e i Carabinieri.

Alpinista di 55 anni muore sul Mars dopo un volo di 150 metri in un canalone
Cronaca Elvo, 23 Luglio 2021 ore 18:22

Alpinista di 55 anni muore sul Mars dopo un volo di 150 metri in un canalone.

Sul Mars

Un escursionista di 55 anni di Asti è morto oggi pomeriggio (venerdì 23 luglio) sulle pendici del Monte Mars (la vetta più alta del Biellese con i suoi 2600 metri, nella foto) dopo essere finito in fondo ad un canalone per 150 metri. Il recupero del cadavere, ad opera dell'elicottero del 118 e degli uomini del Soccorso alpino, è ancora in corso sia per la scarsa visibilità in quota sia per la difficoltà a raggiungere la salma.

Era con un biellese

Insieme alla vittima c'era un amico di Occhieppo Inferiore, 61 anni, che ha dato subito l'allarme facendo intervenire i soccorsi. Erano le 13. In quel momento, dopo aver individuato il corpo, si sono calati il medico di bordo e il tecnico del Soccorso alpino che non hanno potuto far altro che constatare il decesso dell'escursionista. I due sono partiti per raggiungere la vetta del Mars stamattina intorno alle 7.

La cresta dei Carisei

L'incidente - di cui si sa ancora poco in quanto le notizie che giungono sono frammentarie - è avvenuto longo il sentiero del Shardon, il più semplice per raggiungere la vetta del Mars, che si inerpica dal lago del Mucrone e passa di fianco al laghetto del Rosso. Nulla di specialistico, quindi, affrontabile anche se non dotati di tecnica e di capacità alpinistiche eccelse. Per quanto di competenza sono intervenuti anche i Carabinieri che sentiranno con ogni probabilità l'alpinista biellese amico della vittima.