viverone

Alle alghe ci pensano tre volontari

Rimuovono le piante acquatiche in riva al lago: «La comunità si deve interessare di più al problema»

Alle alghe ci pensano tre volontari
Basso Biellese, 22 Giugno 2020 ore 17:00

Alle alghe ci pensano tre volontari.

Problema molto sentito

Ammirevole il lavoro di tre volontari viveronesi, che da giorni sono impegnati nella rimozione delle alghe presenti sulle sponde del Lago di Viverone, problema molto sentito nell’area, in particolare dai titolari delle attività e dai proprietari delle barche che navigano durante il periodo estivo. A raccontare l’iniziativa è Roberto Caserio, personaggio molto attivo nella comunità di Viverone, in particolare con opere di volontariato mirate alla salvaguardia del lago e del settore turistico del paese. Ad aiutarli nell’impresa c’è Corrado Clerico che ha messo a disposizione il suo camion con la gru, offrendosi anche di portare via con sé le alghe raccolte, trasformandole poi in concime.

Quintali di alghe

«Armati di rastrelli, abbiamo iniziato i lavori di pulizia il 18 giugno- racconta Caserio- e non ci fermeremo finché non avremo completato l’opera; la situazione alghe era ormai diventata ingestibile sul lago». A causa del maltempo delle scorse settimane, infatti, quintali di alghe giacevano stagnanti vicino alla riva, provocavano malcontento nei turisti, rilasciando un odore sgradevole e dando un’idea di sporcizia generale.

Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Curiosità