Cronaca

Al volante dopo lo spinello

Al volante dopo lo spinello
Cronaca 23 Ottobre 2012 ore 12:44

Durante la notte appena trascorsa, personale del locale Ufficio Prevenzione Generale e Soccorso Pubblico in servizio di volante ha denunciato R.A., di anni 19, residente in provincia, perché trovato alla guida in stato di alterazione provocato dall’uso di sostanze stupefacenti.

Alle 2 della notte tra domenica e lunedì, gli agenti, impegnati in un posto di controllo lungo la via Milano, hanno notato un auto di piccola cilindrata imboccare una strada senza uscita. Insospettiti dal comportamento del conducente, gli agenti hanno interrotto il posto di controllo e, saliti a bordo dell’auto di servizio, hanno raggiunto l’auto e proceduto al controllo dei tre occupanti, tre ragazzi, di cui uno minorenne.

Durante il controllo, il conducente, che manifestava chiari sintomi di alterazione psico-fisica, è stato trovato in possesso di “cartine” per il confezionamento di spinelli e ha ammesso l’uso nelle giornate precedenti, ma ha negato di aver “fumato” prima di mettersi alla guida. Il ragazzo, visto il suo stato, è stato comunque invitato a sottoporsi ad esami tossicologici presso il locale nosocomio.

Gli esami delle urine e di un campione ematico hanno dato esito positivo ai cannabinoidi, confermando l’impressione avuta dagli agenti ed il ragazzo, pertanto, è stato deferito all’A.G. in stato di libertà per il reato previsto dall’art. 187 del codice della strada.