Al via la stagione sciistica: aperte quasi tutte le piste

Al via la stagione sciistica: aperte quasi tutte le piste
Cronaca 13 Gennaio 2017 ore 12:12

BIELMONTE -  Mentre la stagione sciistica prende pian piano il via grazie al freddo degli ultimi giorni (con l’apertura del campo scuola con i  tappeti mobili per la risalita dei principianti, delle seggiovie Piazzale/Monte Cerchio, della Buca di Forno e con la previsione di predisporre anche Muschiera e Dosso Grande), a Bielmonte tutto è pronto per accendere i riflettori sugli eventi destinati ad animare il primo scorcio di questo nuovo anno. Due gli appuntamenti in arrivo: lo Snow Motor Night Light, in programma per la serata di oggi, e l’attesa gara commemorativa, il prossimo 20 gennaio, organizzata in occasione del 60° di fondazione della seggiovia di Monte Marca. 
La Snow Motor Night Light, in programma dalle 17, vedrà protagonista il pilota Carlo Alberto Forte, che a bordo di una Porsche Gts sfiderà  in velocità il campione di chilometro lanciato Simone Origone. E mentre sono in programma altre sfide, anche di snowbord e motocross, la serata alle 21 si accenderà con la tradizionale fiaccolata della Scuola Italiana Sci Bielmonte Oasi Zegna.  
La “montagna che non c'era”. Sono intanto passati 60 anni dall'inaugurazione della seggiovia monoposto del Monte Marca e della sciovia della Buca di Forno che nel 1957 diedero il via alla nascita della località sciisitica di Bielmonte. Un tassello importante del grande progetto di valorizzazione del territorio venuto alla luce negli anni '30 grazie alla volontà e all’impegno dell'imprenditore Ermenegildo Zegna, che nello specifico chiese anche un consiglio anche all’ex azzurro Mario Ferragut, per individuare il luogo ideale in cui portare i bambini e le loro famiglie per insegnare loro lo spazzaneve.
Eccellenti gli eventi sportivi che si sono realizzati a Bielmonte in quest'ultimo mezzo secolo, da quelli legati alla Valanga Azzurra del 1976 e del 1977 alle edizioni del KL del 1998 e del 1999, dalla Nazionale Sci Slalom che ha scelto Bielmonte come sito di allenamento per le Olimpiadi del 2006 alle numerose gare di prestigio internazionale.
Sulla scia di questo glorioso passato, venerdì 20 gennaio è in programma un grande evento commemorativo. Un ricco compleanno, che prenderà il via alle 18, con la gara di slalom gigante aperta a tutti: una sfida al tempo di Giorgio Rocca con in palio un weekend di allenamento con gli artisti Nast!
Al termine della competizione, polenta e ristoro al Rifugio Monte Marca aspettando alle 21 la "III Gara dei Sogni", un eccezionale slalom gigante parallelo che vedrà sfidarsi la Nazionale Artisti Ski Team – Nast e le Grandi Glorie dello sci della Valanga Azzurra, come Gustav Thoeni, Christian Ghedina e Giorgio Rocca e della Valanga Rosa come Maria Rosa Quario e Karen Putzer.

BIELMONTE -  Mentre la stagione sciistica prende pian piano il via grazie al freddo degli ultimi giorni (con l’apertura del campo scuola con i  tappeti mobili per la risalita dei principianti, delle seggiovie Piazzale/Monte Cerchio, della Buca di Forno e con la previsione di predisporre anche Muschiera e Dosso Grande), a Bielmonte tutto è pronto per accendere i riflettori sugli eventi destinati ad animare il primo scorcio di questo nuovo anno. Due gli appuntamenti in arrivo: lo Snow Motor Night Light, in programma per la serata di oggi, e l’attesa gara commemorativa, il prossimo 20 gennaio, organizzata in occasione del 60° di fondazione della seggiovia di Monte Marca. 
La Snow Motor Night Light, in programma dalle 17, vedrà protagonista il pilota Carlo Alberto Forte, che a bordo di una Porsche Gts sfiderà  in velocità il campione di chilometro lanciato Simone Origone. E mentre sono in programma altre sfide, anche di snowbord e motocross, la serata alle 21 si accenderà con la tradizionale fiaccolata della Scuola Italiana Sci Bielmonte Oasi Zegna.  
La “montagna che non c'era”. Sono intanto passati 60 anni dall'inaugurazione della seggiovia monoposto del Monte Marca e della sciovia della Buca di Forno che nel 1957 diedero il via alla nascita della località sciisitica di Bielmonte. Un tassello importante del grande progetto di valorizzazione del territorio venuto alla luce negli anni '30 grazie alla volontà e all’impegno dell'imprenditore Ermenegildo Zegna, che nello specifico chiese anche un consiglio anche all’ex azzurro Mario Ferragut, per individuare il luogo ideale in cui portare i bambini e le loro famiglie per insegnare loro lo spazzaneve.
Eccellenti gli eventi sportivi che si sono realizzati a Bielmonte in quest'ultimo mezzo secolo, da quelli legati alla Valanga Azzurra del 1976 e del 1977 alle edizioni del KL del 1998 e del 1999, dalla Nazionale Sci Slalom che ha scelto Bielmonte come sito di allenamento per le Olimpiadi del 2006 alle numerose gare di prestigio internazionale.
Sulla scia di questo glorioso passato, venerdì 20 gennaio è in programma un grande evento commemorativo. Un ricco compleanno, che prenderà il via alle 18, con la gara di slalom gigante aperta a tutti: una sfida al tempo di Giorgio Rocca con in palio un weekend di allenamento con gli artisti Nast!
Al termine della competizione, polenta e ristoro al Rifugio Monte Marca aspettando alle 21 la "III Gara dei Sogni", un eccezionale slalom gigante parallelo che vedrà sfidarsi la Nazionale Artisti Ski Team – Nast e le Grandi Glorie dello sci della Valanga Azzurra, come Gustav Thoeni, Christian Ghedina e Giorgio Rocca e della Valanga Rosa come Maria Rosa Quario e Karen Putzer.