Al pattinaggio lavoratore in nero

Al pattinaggio lavoratore in nero
21 Febbraio 2017 ore 13:11

E’ stata un vero successo per la città la pista di ghiaccio per il pattinaggio che ha allietato grandi e piccini dai primi di dicembre alla scorsa settimana quando è stata smantellata, con un record di presenze di circa 10.000 persone in poco più di due mesi. Chi gestiva la pista – piazzata in piazza Duomo, accanto al Battistero – ha però lavorato in nero, senza alcun contratto a sua garanzia. Lo sostengono i carabinieri del Nucleo Ispettorato del lavoro che hanno comminato una sanzione amministrativa di 1.500 euro al titolare della ditta proprietaria della pista di pattinaggio con sede a Viterbo. E’ stata inoltre avviata la procedura per regolarizzare d’ufficio il rapporto di lavoro per il dipendente utilizzato in nero.

E’ stata un vero successo per la città la pista di ghiaccio per il pattinaggio che ha allietato grandi e piccini dai primi di dicembre alla scorsa settimana quando è stata smantellata, con un record di presenze di circa 10.000 persone in poco più di due mesi. Chi gestiva la pista – piazzata in piazza Duomo, accanto al Battistero – ha però lavorato in nero, senza alcun contratto a sua garanzia. Lo sostengono i carabinieri del Nucleo Ispettorato del lavoro che hanno comminato una sanzione amministrativa di 1.500 euro al titolare della ditta proprietaria della pista di pattinaggio con sede a Viterbo. E’ stata inoltre avviata la procedura per regolarizzare d’ufficio il rapporto di lavoro per il dipendente utilizzato in nero.

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno