Al corteo con un bastone

Al corteo con un bastone
Cronaca 04 Aprile 2012 ore 21:56

Se l’è cavata grazie alla prescrizione uno dei giovani che avevano partecipato alla manifestazione di protesta organizzata dal Comitato di solidarietà ai detenuti del carcere di Biella e dal Comitato amici e familiari dei prigionieri rivoluzionari che si era svolta il 6 febbraio 2005 per alcune vie cittadine (causando svariati danni) per poi confluire e alla fine defluire davanti alla struttura carceraria di viale dei Tigli.

Ioannis Fourkas, 31 anni, greco trapiantato a Milano, era stato individuato dalla polizia Scientifica grazie ai filmati e denunciato per il porto abusivo di un bastone che era stato utilizzato per formare un cordone con altri partecipanti al corteo al fine di fronteggiare eventuali attacchi delle forze dell’ordine e di impedire l’intervento a tutela della sicurezza da parte dei Vigili del fuoco chiamati a spegnere un principio d’incendio nei pressi del carcere. Grazie all’intervenuta prescrizione, il giudice onorario, Pietro Brovarone, non ha potuto far altro che dichiarare il non doversi procedere.