Concorso

Biella: airbag indossabili e indumenti contro mal di schiena tra i progetti finanziati da SmartX Europe

I vincitori sono stati selezionati da 12 esperti esterni su 35 interessanti proposte pervenute.

Biella: airbag indossabili e indumenti contro mal di schiena tra i progetti finanziati da SmartX Europe
Biella Città, 02 Settembre 2020 ore 16:27

Pointex, tra progetti finanziati anche airbag indossabili e indumenti contro mal di schiena. Ecco i nove progetti vincitori della prima call di SmartX Europe. I vincitori sono stati selezionati da 12 esperti esterni su 35 proposte pervenute.

Pointex, ecco i nove progetti


Pointex
-Città Studi Biella, quale partner del progetto SmartXEurope, è felice di annunciare i nove progetti vincitori della prima call di SmartX Europe.

I finanziamenti destinati alla prima call sono pari a 706.000 euro e saranno distribuiti tra 16 diverse PMI di otto paesi dell’Unione europea.

Ecco i nove progetti vincitori e i loro obiettivi:

Airbag Jeans è un progetto congiunto di quattro PMI italiane e svedesi. L’obiettivo è produrre jeansairbag per prevenire le lesioni agli arti, soprattutto in caso di incidenti motociclistici.

Bodee, presentato da una PMI italiana, è un progetto focalizzato su due mercati: il monitoraggio neonatale negli ospedali durante i primi giorni di vita e il monitoraggio dei neonati a casa, che può essere facilmente gestito dai genitori.

Dynaback T-shirt è stato presentato da 2 PMI con sede in Bulgaria e in Germania.
Questo progetto mira a sviluppare un indumento intelligente che aiuterà a prevenire mal di schiena e malattie muscolo-scheletriche, identificando e riducendo i movimenti scorretti della colonna vertebrale.

Il sistema ICRS, di una PMI spagnola, rappresenta un concetto completamente nuovo di culla per neonati, in grado di monitorare tramite il cellulare i parametri fisiologici del neonato e inviare avvisi ogni volta che questi siano al di fuori delle soglie di salute raccomandate.

Moca-Ba è un nuovo sensore tessile sviluppato da una PMI tedesca che può essere integrato in qualsiasi tipo di abbigliamento. Potrà essere utilizzato in fisioterapia e in ambito sportivo, permettendo di analizzare i dati dopo l’allenamento.

Seat Mat, proposto da una PMI spagnola, è una soluzione per rivenditori e distributori di sistemi per sedie a rotelle, con l’obiettivo di prevenire le ulcere da pressione degli utilizzatori di sedia a rotelle.

Sweat Monitoring T-shirt è una soluzione proposta da tre PMI italiane e una belga.
Si tratta di un sistema da utilizzare in applicazioni sportive, che monitora in tempo reale il sudore e la perdita di sali, basandosi su un biosensore innovativo e integrato nelle fibre tessili.

Textile ECG Solution for long-term monitoring è una soluzione proposta da due PMI con sede in Svizzera e in Germania. Il progetto porterà sul mercato una soluzione tessile per elettrocardiogramma, che consentirà di monitorare in continuo l’attività cardiaca.

Il progetto Wolk, proposto da una PMI olandese, mira a sviluppare una linea di cintureairbag intelligenti indossabili da persone anziane, con l’obiettivo di previene fratture dell’anca e altre lesioni in caso di caduta.

Nella fotografia a partire da sinistra: Pier Ettore Pellerey (Presidente Città Studi Biella), Joao Gomes (Relatore webinar SmartX), Marco Bardelle (Presidente comitato di gestione Po.in.tex), Lutz Walter (Relatore webinar SmartX) e Paola Fontana (Responsabile dell’area Ricerca di Città Studi- Po.in.tex).

 

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno