Cronaca

Aggredito in funicolare da tre balordi

Aggredito in funicolare da tre balordi
Cronaca 02 Luglio 2016 ore 02:45

BIELLA - E’ stato aggredito a calci, pugni e morsi solo per aver chiesto cortesemente a un giovane di spegnere la sigaretta sulla funicolare che stava arrivando al Piazzo. Un’aggressione brutale, senza motivo, da parte di personaggi gia? noti alle forze dell’ordine, del gruppo che di giorno staziona ai giardini Zumaglini e di notte si trasferisce al Bottalino, occupando abusivamente un vecchio stabile che sovrasta la zona e che e? disabitato ormai da anni. L’aggredito e? un noto imprenditore di Biella di 61 anni che l’altra sera stava salendo al Piazzo in compagnia della moglie. I tre aggressori sono gia? stati identificati. 

Valter Caneparo

Leggi di più sull'Eco di Biella di lunedì 2 luglio 2016 

BIELLA - E’ stato aggredito a calci, pugni e morsi solo per aver chiesto cortesemente a un giovane di spegnere la sigaretta sulla funicolare che stava arrivando al Piazzo. Un’aggressione brutale, senza motivo, da parte di personaggi gia? noti alle forze dell’ordine, del gruppo che di giorno staziona ai giardini Zumaglini e di notte si trasferisce al Bottalino, occupando abusivamente un vecchio stabile che sovrasta la zona e che e? disabitato ormai da anni. L’aggredito e? un noto imprenditore di Biella di 61 anni che l’altra sera stava salendo al Piazzo in compagnia della moglie. I tre aggressori sono gia? stati identificati. 

Valter Caneparo

Leggi di più sull'Eco di Biella di lunedì 2 luglio 2016 

Seguici sui nostri canali