Aggredisce i poliziotti, arrestato

Aggredisce i poliziotti, arrestato
Cronaca 20 Maggio 2014 ore 21:32

Alle ore 19 circa della giornata di sabato 16 maggio è pervenuta presso la sala operativa 113 segnalazione inerente una accesa lite in corso tra due donne ed un uomo presso i giardini Zumaglini siti in P.zza vittorio Veneto.

                        Nello specifico gli operatori, una volta recatisi sul posto, hanno identificato i soggetti, tutti già noti alle forze dell’ordine e, malgrado i ripetuti inviti alla calma, uno di questi, F.F. di anni 37, cercava sempre con più insistenza il contatto con le due donne le quali, invitate ad allontanarsi, proferivano invece ulteriori ingiurie nei confronti dello stesso.

                        F.F. cercava pertanto di avventarsi contro le stesse e, prontamente bloccato dall’operatore di Polizia presente, aggrediva lo stesso con violenza per poi essere successivamente neutralizzato e tratto in arresto.

                        Anche il personale sanitario successivamente intervenuto veniva reso da F.F. oggetto di insulti e di tentativi di aggressione e lo stesso, stante l’acclarata assenza della necessità di assistenza sanitaria, veniva introdotto in auto per i seguiti di competenza.

                        Lo stesso, ammanettato, una volta introdotto nell’auto, con un violento calcio, è riuscito a sfondare il vetro del finestrino del veicolo e a tentare di portarsi fuori dell’abitacolo attraverso il vetro rotto e quindi, poiché era da ritenersi verosimilmente sotto l’effetto di sostanze psicotrope, F.F. è stato nuovamente trasportato in ospedale con un altro veicolo, tratto in arresto e successivamente posto a disposizione dell’autorità giudiziaria per i seguiti di specifica competenza.

TUTTI I PARTICOLARI GIOVEDI' SU ECO DI BIELLA

Alle ore 19 circa della giornata di sabato 16 maggio è pervenuta presso la sala operativa 113 segnalazione inerente una accesa lite in corso tra due donne ed un uomo presso i giardini Zumaglini siti in P.zza vittorio Veneto.

                        Nello specifico gli operatori, una volta recatisi sul posto, hanno identificato i soggetti, tutti già noti alle forze dell’ordine e, malgrado i ripetuti inviti alla calma, uno di questi, F.F. di anni 37, cercava sempre con più insistenza il contatto con le due donne le quali, invitate ad allontanarsi, proferivano invece ulteriori ingiurie nei confronti dello stesso.

                        F.F. cercava pertanto di avventarsi contro le stesse e, prontamente bloccato dall’operatore di Polizia presente, aggrediva lo stesso con violenza per poi essere successivamente neutralizzato e tratto in arresto.

                        Anche il personale sanitario successivamente intervenuto veniva reso da F.F. oggetto di insulti e di tentativi di aggressione e lo stesso, stante l’acclarata assenza della necessità di assistenza sanitaria, veniva introdotto in auto per i seguiti di competenza.

                        Lo stesso, ammanettato, una volta introdotto nell’auto, con un violento calcio, è riuscito a sfondare il vetro del finestrino del veicolo e a tentare di portarsi fuori dell’abitacolo attraverso il vetro rotto e quindi, poiché era da ritenersi verosimilmente sotto l’effetto di sostanze psicotrope, F.F. è stato nuovamente trasportato in ospedale con un altro veicolo, tratto in arresto e successivamente posto a disposizione dell’autorità giudiziaria per i seguiti di specifica competenza.

 TUTTI I PARTICOLARI GIOVEDI' SU ECO DI BIELLA