Cronaca
il fatto

Aggredisce Carabinieri e buttafuori, in cella

Arrestato pregiudicato marocchino di 32 anni

Aggredisce Carabinieri e buttafuori, in cella
Cronaca Biella Città, 15 Dicembre 2021 ore 08:30

Ha prima cercato di aggredire gli addetti all’ingresso dell’Hemingway Music Club di via Serralunga a Biella, colpevoli a suo dire di non lasciarlo entrare - in quanto visibilmente ubriaco e strafottente - nel locale che va per la maggiore tra i giovani biellesi.

Aggredisce Carabinieri e buttafuori

Poi se l’è presa pure con i Carabinieri intervenuti per riportarlo alla ragione, ne ha spintonato uno con forza e ha cercato di colpirlo. Alla fine ha guadagnato un arresto per le accuse di violenza e resistenza a pubblico ufficiale e un paio di denunce per lesioni.

In carcere

La notte brava di un giovane di 32 anni di origini marocchine, per l’anagrafe residente nel Torinese in realtà conosciuto da una vita anche a Biella dove in passato ne avrebbe combinate altre dello stesso tenore, si è così conclusa nel carcere di viale dei Tigli dove ha potuto smaltire la sbronza e organizzarsi per l’udienza di convalida dell’arresto e l’eventuale processo per direttissima che sono previsti per stamattina in Tribunale a Biella.

Dalle impronte

L’arrestato non aveva con sé nemmeno i documenti, al punto che, per identificarlo, i militari sono stati costretti a ricorrere all’esame delle impronte digitali che, inserite nel “cervellone” in dotazione alle forze dell’ordine, hanno dato come risultato le generalità del giovane e, di seguito, il suo discreto pedigree giudiziario.

Leggi l'articolo completo su Eco di Biella in edicola

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter