Menu
Cerca
MUSICA

Addio a Raoul Casadei, il re del liscio era di casa nel Biellese

Aveva 83 anni. Dal 2 marzo era ricoverato per Covid. Lo omaggia il Dancing La Peschiera di Valdengo.

Addio a Raoul Casadei, il re del liscio era di casa nel Biellese
Cronaca Grande Biella, 13 Marzo 2021 ore 17:48

Il re del liscio, Raoul Casadei, è morto a 83 anni. Il 2 marzo era stato ricoverato all’ospedale Bufalini di Cesena per Covid.

Lutto

“Gli artisti come Raoul non moriranno mai rimarrà sempre vivo nella sua musica e nelle sue canzoni che viaggiano nell’aria e continuano a esistere”, ha detto il figlio Mirko, che dal padre ha ereditato la guida dell’Orchestra. “Oggi è un giorno triste per la Romagna, per tutta Italia, per la musica popolare”.

Inventore del liscio, Raoul Casadei è l’autore di “Romagna Mia”, canzone da oltre 4 milioni di copie vendute. La sua vita? Lasciata la carriera di maestro elementare, sono stati gli spettacoli dell’Orchestra Casadei nelle balere e nei locali romagnoli. Quindi, il successo anche altrove, dall’inizio degli anni Settanta.

Nel Biellese

Raoul Casadei aveva un legame speciale con il Biellese, in particolare con la famiglia Fantini e il Dancing La Peschiera di Valdengo.

Proprio gli amici de La Peschiera gli dedicano un messaggio sui social, ovvero i versi della canzone “Simpatici Italiani” dello stesso Raoul Casadei:

“Sono… Simpatici Italiani…
Hanno la Musica nel cuore…
Cit. Raoul Casadei”

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Idee & Consigli