Addio a Perona, storico della Resistenza biellese

Aveva 76 anni, docente universitario, sepolto ad Andorno Micca.

Addio a Perona, storico della Resistenza biellese
Biella Città, 21 Febbraio 2019 ore 13:37

Riposa da martedì al cimitero di Andorno, suo paese di origine, Gianni Perona, 76 anni, docente universitario, storico della Resistenza nel Biellese. Il mondo accademico piemontese lo piange. Tra i fondatori della Facoltà di Lingue dell’Università di Torino e tra gli animatori dell’Istituto piemontese per la storia della Resistenza “Giorgio Agosti”, Perona  fu il primo storico della Resistenza biellese: scrisse infatti nel 1972, quando aveva 30 anni, il libro “La Resistenza nel Biellese” con il capo partigiano Anello Poma, da sempre il testo più documentato in quella stagione, sia pur con molti episodi privi di importanti dettagli, volume andato esaurito e poi ristampato da Giovannacci nel 1978.

Fu ordinario di Storia contemporanea all’Ateneo di Torino

Classe 1942, il docente universitario è mancato dopo aver lottato contro una lunga malattia. Di origini biellesi, si era laureato in francese alla Scuola Normale di Pisa. Dopo il titolo aveva iniziato a lavorare come insegnante precario di lingue all’istituto torinese Santorre di Santarosa, per poi iniziare una carriera accademica che lo ha portato ad interessarsi soprattutto di Resistenza e a diventare ordinario di Storia contemporanea all’Università di Torino. Tra i suoi numerosi impegni c’è un vasto progetto di ricerca e schedatura informatica di oltre 80mila fascicoli degli iscritti al Partito nazionale fascista e la direzione, per 30 anni, del gruppo di ricerca dell’Archivio di Stato di Torino. Nel Biellese era di casa. Spesso è stato chiamato a tenere lezioni, in particolare con gli studenti.

TORNA ALLA HOME PER LEGGERE LE ALTRE NOTIZIE
Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità