lutto

Addio a Benito Boldi, vinse lo scudetto con la Juve accanto a Sivori e Charles

Il calcio dice addio ad un altro dei suoi eroi di un tempo che fu, lontano milioni d’anni luce dall’isterico e cattivo maestro pallone d’oggi. 

Addio a Benito Boldi, vinse lo scudetto con la Juve accanto a Sivori e Charles
Cronaca 04 Febbraio 2021 ore 07:30

Addio a Benito Boldi, imprenditore e campione con la Juventus, con cui vinse uno scudetto accanto a Sivori e Jhon Charles. Il calcio dice addio ad un altro dei suoi eroi di un tempo che fu, lontano milioni d’anni luce dall’isterico e cattivo maestro pallone d’oggi.

Addio a Benito Boldi

Con Benito Boldi, morto ieri all’età di 86 anni vittima anch’egli delle complicazioni portate dal Covid-19, se n’è andato un altro gentiluomo del pallone, tifosissimo della squadra della città che infine l’aveva adottato per la vita, la Biellese. “Ben”, come era conosciuto Benito Boldi, lascia la moglie Lia, i figli Laura e Stefano, i nipoti Carola e Alessandra. Venerdì alle 19,30 verrà recitato il rosario nella chiesa parrocchiale di San Paolo, dove sabato verrà celebrato il funerale, alle ore 15.

La carriera

Nato a Tarcento, in provincia di Udine, il 19 febbraio del 1934, Boldi II, com’era conosciuto vista la parentela col fratello maggiore Mario (I) che giocò nel Palermo e quella con Luciano (III), il minore col quale giocò insieme al Catania, l’ex difensore tra gli anni ’50 e ’60 indossò la maglie di Serie A della Juventus – con cui ha vinto lo scudetto della prima stella nel 1958 e la Coppa Italia nel 1959 – ma anche quelle della Spal, del Catania in B, del Cesena in C e della Biellese di Serie C, quella che faceva impazzire i tifosi allo stadio La Marmora sempre pieno negli anni ‘60. Quella grande squadra dei Magheri, dei Ninni e dei Cugnolio.

Leggi l’articolo completo su Eco di Biella in edicola giovedì 4 febbraio

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Idee & Consigli