Accusato di bigamia, verrà processato

Accusato di bigamia, verrà processato
16 Novembre 2017 ore 13:26

Un cossatese di 39 anni è accusato di bigamia in quanto – secondo l’accusa – avrebbe contratto un nuovo matrimonio nonostante fosse ancora sposato. Spetterà al giudice, durante il processo che inizierà il 10 ottobre del prossimo anno, stabilire se Marco Porzio Bodolo, di Cossato, è o non è bigamo. Ieri mattina, l’imputato ha preferito non comparire in aula facendosi rappresentare dall’avvocato Enrica Ramella Valet. Secondo il capo d’accusa, l’imputato, essendo ancora legato da matrimonio avente effetti civili contratto in data 4 luglio 2009 al comune di Rho con una donna italiana, ne aveva contratto un altro, il 13 maggio dell’anno scorso, avente gli stessi effetti civili, con una donna di origini rumene più giovane di sei anni rispetto alla prima moglie.
V.Ca.

Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità