Cronaca
L’inchiesta

Acciuffati i ladri del maxi furto da Piacenza

Eseguite 6 ordinanze di applicazione di misura coercitiva emesse dal G.I.P. di Biella.

Acciuffati i ladri del maxi furto da Piacenza
Cronaca Elvo, 17 Marzo 2022 ore 16:12

All’alba del 16 marzo i Carabinieri del Nucleo Investigativo di Biella coadiuvati da quelli delle Compagnie di Biella, Cossato, Monza, Sesto San Giovanni, Corsico, Milano Monforte e Signa (FI) hanno eseguito 6 ordinanze di applicazione di misura coercitiva emesse dal G.I.P. di Biella nei confronti di altrettanti soggetti, su richiesta del P.M. Paola Ranieri, che ha coordinato l’attività investigativa, e 11 perquisizioni.

Acciuffati i ladri

L’operazione è scaturita da una complessa indagine finalizzata a disarticolare un sodalizio dedito alla commissione di furti presso importanti aziende dei brand del lusso ed iniziate a seguito di alcuni furti perpetrati in danno del lanificio Piacenza Cashmere di Pollone (BI) tra maggio ed ottobre 2021.

Il furto più grosso

Cappotti in cashmere, maglioni, vestiti e tanto altro per un valore di quasi 100 mila euro. E’ questo l’ammontare del colpo messo a segno da una banda di ladri professionisti nello storico Lanificio Piacenza di Pollone e che era stato riportato dai media locali.

Colpo grosso

In quel caso - era maggio 2021 - lo stabilimento era stato preso di mira quasi certamente nelle ore notturne. Il furto era stato poi scoperto il giorno seguente dagli operai del primo turno lavorativo.

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter