Menu
Cerca

Abusi su un bimbo di 8 anni

Abusi su un bimbo di 8 anni
Cronaca 21 Febbraio 2014 ore 21:42

E’ stato condannato a sei anni di reclusione “scontati” per effetto del rito abbreviato, il pensionato di 72 anni, di Biella, arrestato il 25 aprile dell’anno scorso dai carabinieri per abusi sessuali su minori. Secondo l’accusa (rappresentata dai pubblici ministeri Francesco Alvino ed Ernesto Napolillo), l’anziano avrebbe abusato di un bimbo di 8 anni  nel letto dove dormiva anche il fratello maggiore. In questo caso la giustizia è stata rapidissima. Il giudice dell’udienza preliminare, Ilaria Benincasa, ha inoltre dichiarato l’imputato interdetto in perpetuo da qualsiasi ufficio attinente alla tutela, alla curatela e all’amministrazione di sostegno, interdetto da qualunque incarico nelle scuole di ogni ordine e grado e da ogni ufficio o servizio in istituzioni o in altre strutture pubbliche o private frequentate in prevalenza da minori. Il pensionato (difeso dall’avvocato Nicoletta Solivo) è stato inoltre condannato al risarcimento dei danni in favore dei genitori dei bambini da liquidarsi in separato giudizio, assegnando una provvisionale di 20mila euro immediatamente esecutiva oltre a 2.500 euro di spese legali.

TUTTI I PARTICOLARI LI TROVATE SU ECO DI BIELLA IN EDICOLA OGGI

E’ stato condannato a sei anni di reclusione “scontati” per effetto del rito abbreviato, il pensionato di 72 anni, di Biella, arrestato il 25 aprile dell’anno scorso dai carabinieri per abusi sessuali su minori. Secondo l’accusa (rappresentata dai pubblici ministeri Francesco Alvino ed Ernesto Napolillo), l’anziano avrebbe abusato di un bimbo di 8 anni  nel letto dove dormiva anche il fratello maggiore. In questo caso la giustizia è stata rapidissima. Il giudice dell’udienza preliminare, Ilaria Benincasa, ha inoltre dichiarato l’imputato interdetto in perpetuo da qualsiasi ufficio attinente alla tutela, alla curatela e all’amministrazione di sostegno, interdetto da qualunque incarico nelle scuole di ogni ordine e grado e da ogni ufficio o servizio in istituzioni o in altre strutture pubbliche o private frequentate in prevalenza da minori. Il pensionato (difeso dall’avvocato Nicoletta Solivo) è stato inoltre condannato al risarcimento dei danni in favore dei genitori dei bambini da liquidarsi in separato giudizio, assegnando una provvisionale di 20mila euro immediatamente esecutiva oltre a 2.500 euro di spese legali.

TUTTI I PARTICOLARI LI TROVATE SU ECO DI BIELLA IN EDICOLA OGGI