A spasso in superstrada

A spasso in superstrada
Cronaca 15 Luglio 2014 ore 13:07

Stava camminando lungo lo svincolo di Chiavazza che conduce in superstrada come se niente fosse non sapendo - così si è poi giustificato poco dopo - che in quel tratto è vietato in modo assoluto l'accesso ai pedoni. Ad essere fermato dai carabinieri, su indicazione dei passanti, è stato un cittadino egiziano di 24 anni che risiede a Lenta ma che è domiciliato a Caprile e che si stava dirigendo verso casa. Dopo avergli spiegato il divieto e il pericolo che comporta camminare luingo la superstrada, i carabinieri hanno fatto uscire il giovane e lo hanno indirizzato verso la giusta direzione.

Stava camminando lungo lo svincolo di Chiavazza che conduce in superstrada come se niente fosse non sapendo - così si è poi giustificato poco dopo - che in quel tratto è vietato in modo assoluto l'accesso ai pedoni. Ad essere fermato dai carabinieri, su indicazione dei passanti, è stato un cittadino egiziano di 24 anni che risiede a Lenta ma che è domiciliato a Caprile e che si stava dirigendo verso casa. Dopo avergli spiegato il divieto e il pericolo che comporta camminare luingo la superstrada, i carabinieri hanno fatto uscire il giovane e lo hanno indirizzato verso la giusta direzione.