la ripartenza

A Biella una ripresa lenta, pochi i locali riaperti. Ristoranti mezzi vuoti

La "movida" ha ripreso dopo due mesi e mezzo di blocco totale causa Covid

A Biella una ripresa lenta, pochi i locali riaperti. Ristoranti mezzi vuoti
Biella Città, 25 Maggio 2020 ore 07:00

A Biella una ripresa lenta, pochi i locali riaperti. Ristoranti mezzi vuoti.

Viaggio nella città il sabato sera

Chi si aspettava scene simili a quelle registrate nelle grandi città italiane, con la movida che ha ripreso vita dopo due mesi e mezzo di chiusure forzate, non ha fatto i conti con la realtà biellese dove la prudenza in primis dei gestori dei locali e poi quella degli avventori ha avuto la meglio. E per rendersene conto bastava fare un giro per la città sabato sera, intorno alle 22,30, ora di punta di un normale sabato sera quando la gente finisce di cenare a casa o al ristorante per poi trasferirsi nei locali che normalmente offrono divertimento serale. Sembrava una domenica normale, con poche auto in giro e qualche famiglia che faceva due passi. Tante le serrande abbassate e le zone che solitamente ospitano giovani e meno giovani, come ad esempio il quartiere di Riva, praticamente deserte. La tanto attesa ripartenza del sabato sera, temuta anche dai gestori che, nella maggior parte dei casi ha deciso di tenere ancora chiuso, non c’è stata. Meglio, come sono abituati i biellesi, prima rodare la macchina, attendere gli ultimi permessi del Comune per poter aprire i dehors su strada e poi partire, sconfiggendo anche le paure della gente, ancora molto prudente nelle uscite.

Il servizio completo in edicola oggi su Eco di Biella

 

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità