Attualità
Ringraziamenti

Valle Mosso: rientrato don Mario, la casa di riposo ringrazia padre Martin

“In questo periodo difficile, la presenza di Padre Martin è stata davvero importante”.

Valle Mosso: rientrato don Mario, la casa di riposo ringrazia padre Martin
Attualità Valli Mosso e Sessera, 20 Ottobre 2022 ore 15:11

Nelle settimane scorse è rientrato a Valle Mosso Don Mario Foglia Parrucin, partito circa un anno fa per la Siria per una esperienza di missione presso la Comunità di Padre Paolo Dall’Oglio.

Durante la sua assenza, gli ospiti della Casa di Riposo “Emilio Reda” hanno potuto partecipare comunque alla Celebrazione della S. Messa ogni settimana, grazie alla collaborazione delle Parrocchie di Valle Mosso e alla disponibilità di Padre Martin della Comunità “Casa Speranza” di Chiavazza.

“Per gli ospiti - afferma la Direzione - la Messa è sempre statun’occasione di gioia e di incontro, non solo dal punto di vista spirituale. La figura del sacerdote permette ad ogni anziano di usufruire di momenti di dialogo personale, di ricevere parole di conforto ed incoraggiamento, di ottenere rassicurazioni e consolazione”.

Presenza importante

 “In questo periodo difficile, la presenza di Padre Martin è stata davvero importante; per questa ragione, abbiamo desiderato ringraziarlo ufficialmente per il servizio prestato, per la sua disponibilità ed umiltà nell’incontro con gli ospiti così come per il calore umano e la sensibilità dimostrati. Speriamo quindi di poterlo ancora ospitare in altre circostanze gioiose”.

Riaccolto don Mario

”In questo momento di festa, inoltre, abbiamo riaccolto Don Mario nella nostra “famiglia”: dopo un anno di lontananza, tanto gli anziani quanto il Personale sono stati contenti di poterlo rivedere e salutare, rinnovando la volontà di camminare ancora insieme. Sicuramente avrà molte esperienze da raccontare e condividere con ognuno di noi”.

Piu interazione

Nelle ultime settimane, grazie all’allentamento dei protocolli legati al Covid-19, la vita in struttura sta lentamente riprendendo la sua normale routine, con una maggiore interazione con famiglie e Comunità. Proprio questo legame con il territorio permette di garantire un maggior benessere ad ogni ospite.

Seguici sui nostri canali