Contro la pandemia

Vaccino, come convincere gli esitanti: abbonamenti gratis in piscina per chi si immunizza

Accade a Borgosesia, in provincia di Vercelli, dove il sindaco ha incassato la collaborazione dei gestori dell'impianto sportivo.

Vaccino, come convincere gli esitanti: abbonamenti gratis in piscina per chi si immunizza
Attualità 04 Agosto 2021 ore 13:27

Vaccino: come convincere gli esitanti ed eventualmente addirittura i no-vax a farsi immunizzare: offrendo bonus più o meno preziosi come ad esempio ingressi gratis in piscina e in palestra per chi decide di immunizzarsi.

Vaccino, come convincere gli esitanti

Non ha limiti la fantasia umana in tempi di Covid: se l'America guida la classifica della creatività (in Ohio un cinema regala una vaschetta di popcorn; in Michigan un’azienda di erba legale offre uno spinello già rollato) adesso anche l'Italia si dà da fare. Come? Basta chiederlo al sindaco del Comune piemontese di Borgosesia, Paolo Tiramani, che offre agli Over60 un pacchetto fitness comprendente piscina e palestra nel centro sportivo comunale. Lo riporta il settimanale Notizia Oggi Borgosesia affiliato al Gruppo Netweek che racconta come nel Comune vercellese ci siano ancora circa duecento non vaccinati in quella delicata fascia d'età. Ragion per cui il primo cittadino, consapevole di dover imprimere un'accelerazione alla campagna vaccinale, ha deciso di elargire questo curioso bonus.

Palestra gratis

Così il sindaco:

"Il virus ha bloccato la società e l’economia e si è portato via molti anziani. I miei concittadini l’hanno capito e la stragrande maggioranza di loro ha scelto la via della responsabilità e si è affrettata a vaccinarsi. Purtroppo però ci sono ancora anziani che rifiutano il vaccino, che oggi è l’unica garanzia per loro di evitare di ammalarsi gravemente, e dunque di rischiare di morire. Vorrei che tutti percepissero questo messaggio, e non si lasciassero fuorviare dal timore verso questa fondamentale forma di prevenzione. Vaccinarsi vuol dire avere a cuore il destino dell’intera comunità, oltre che prendersi cura di se stessi. Proprio per questo ho pensato di garantire la palestra, e dunque la cura del benessere psico-fisico, a tutti gli over 60 che si vaccineranno".

L’idea di Tiramani è stata accolta con favore dalla Società Trialom Srl, che gestisce il centro sportivo Milanaccio, e che per voce di Roberto Lometti ha espresso subito la massima disponibilità a collaborare con il Comune. Gli anziani che si vaccineranno non dovranno fare altro che dimostrare di aver ricevuto la prima dose dopo l’1 agosto 2021 per ritirare presso gli uffici comunali l’abbonamento gratuito al centro sportivo. Avanti dunque con la campagna vaccinale!

Quindi si cerca anche così di trovare un modo per convincere gli esitanti al vaccino...