Menu
Cerca
Asl biella

Vaccini, l’appello di Asl Biella ai cittadini: “Rispettate gli appuntamenti”

Lo ricorda Asl Biella, con un messaggio sui social network.

Vaccini, l’appello di Asl Biella ai cittadini: “Rispettate gli appuntamenti”
Attualità 25 Maggio 2021 ore 08:00

“E' necessario rispettare l'appuntamento assegnato, al fine di garantire la massima efficacia protettiva del vaccino”.  Lo ricorda Asl Biella, con un messaggio sui social network.
“Chi fosse impossibilitato a presentarsi, riceverà l'avviso con un nuovo appuntamento in base alla disponibilità dei posti”.

Vaccini

“Aderire alla vaccinazione - ricorda Asl-  è una scelta personale nell'interesse della propria salute ma anche un gesto responsabile nei confronti della collettività e un impegno a rispettare le scadenze per la corretta prosecuzione della campagna vaccinale. Grazie”.

I dati

Sono 27.827 le persone che hanno ricevuto il vaccino contro il Covid comunicate all’Unità di Crisi della Regione Piemonte (dato delle ore 18.30 di ieri sera). A 11.459 è stata somministrata la seconda dose.

Tra i vaccinati di ieri in particolare sono 5.717 i cinquantenni, 6.689 i sessantenni,3.719 i settantenni, 2.317 gli estremamente vulnerabili e 1057 gli over80. Quasi 900 le dosi somministrate dai medici di famiglia.

Dall’inizio della campagna si è proceduto all’inoculazione di 2.305.415 dosi (di cui 792.171 come seconde), corrispondenti al94,3 % di 2.443.760 finora disponibili per il Piemonte.

Nei primi quattro giorni di preadesione loro dedicati sono state 73.740 le persone della fascia 40-44 anni che si sono registrate su www.ilPiemontetivaccina.it

Quindi, tenendo conto anche della fascia 45-49, che ha iniziato le pre-adesioni a partire da lunedì scorso 17 maggio, sono in tutto 195.209 i quarantenni pronti a farsi vaccinare.

Le dosi

Intanto, sempre ieri  sono arrivate in Piemonte e sono in via di distribuzione sul territorio 26.500 dosi di Moderna e 20.000 dosi di AstraZeneca.