Attualità
Lotta contro il Covid

Vaccinazione ad accesso diretto posticipata in Piemonte per gli over 12

Le modalità con cui viene somministrato il vaccino nel Biellese non cambiano.

Vaccinazione ad accesso diretto posticipata in Piemonte per gli over 12
Attualità Biella Città, 24 Agosto 2021 ore 16:29

L'Unità di Crisi della Regione Piemonte ha deciso di posticipare al 15 settembre l’accesso diretto alla vaccinazione Covid per tutte le fasce d’età dai 12 anni in su. Importante sottolineare che i minorenni devono essere accompagnati da un genitore/tutore munito di autocertificazione di responsabilità genitoriale e consenso alla vaccinazione. L’autocertificazione e il consenso (scaricabili su www.ilPiemontetivaccina.it), unitamente alla copia di un documento di identità valido, dovranno essere consegnati per entrambi i genitori, oppure per il tutore, oppure unitamente alla dichiarazione di famiglia monogenitore. Per i genitori di ragazzi d'età compresa fra i 12 ed i 18 anni resta possibile prenotare l'iniezione del proprio figlio su su www.ilPiemontetivaccina.it.

Sul territorio dell'Asl di Biella le modalità rimangono le stesse delle scorse settimane. Sarà possibile accedere alla somministrazione della prima dose tutti i giorni, dalle ore 9 alle 18, nei centri della città di Biella:
Gruppo Sella (via Corradino Sella, 6/A)
Biver Banca (via Carso, 15)