Attualità
Turismo e cultura

"Una Boccata d'Arte", quest'anno sarà Vermogno a rappresentare il Piemonte

Nel borgo del comune di Zubiena un artista soggiornerà per 10/15 giorni e si renderà protagonista di un intervento di arte contemporanea

"Una Boccata d'Arte", quest'anno sarà Vermogno a rappresentare il Piemonte
Attualità Elvo, 24 Marzo 2023 ore 20:16

Sono stati ufficializzati martedì scorso i 20 borghi - uno per ogni regione - che parteciperanno alla quarta edizione di “Una Boccata d’Arte”, il progetto di Fondazione Elpis in collaborazione con Galleria Continua e con la partecipazione di Threes.
Quest’anno a rappresentare il Piemonte sarà la frazione di Vermogno, a Zubiena, che ora attende soltanto di conoscere chi sarà l’artista prescelto (la comunicazione avverrà dopo il 27 aprile) che per dieci/quindici giorni sarà ospite del borgo, dove soggiornerà in un appartamento messo a disposizione dagli abitanti e dove potrà dare libero sfogo a tutta la sua creatività.

Portare l'arte in luoghi inusuali

Con “Una Boccata d’Arte” i venti borghi selezionati ogni anno in base al numero di abitanti (non superiore a 5mila), alla presenza di un tessuto culturale attivo e alla capacità artigianale, commerciale e ricettiva a carattere familiare, diventano il teatro di altrettanti interventi in situ d’arte contemporanea, realizzati da artisti invitati da Fondazione Elpis e Galleria Continua.
Obiettivo del progetto, portare l’arte in luoghi inusuali, per rafforzare il senso di comunità e attivare allo stesso tempo nuove forme di turismo culturale rivolte non solo agli addetti ai lavori, ma anche a un pubblico più ampio, curioso e trasversale.

Artisti affermati o emergenti con tanto talento

“Una Boccata d’Arte” consente all’artista la più ampia libertà creativa e l’utilizzo di qualsiasi media artistico all’interno di percorsi tematici che dialoghino in modo convincente con i borghi. Per sua scelta fondativa, Fondazione Elpis concentra i propri progetti sia su artisti già affermati sia sul sostegno ad artisti giovani ed emergenti, provenienti da Paesi e culture differenti, il cui talento meriti una maggiore opportunità di visibilità e supporto.

Gli altri 19 borghi italiani selezionati

Questi gli altri diciannove borghi selezionati che prenderanno parte al progetto, in programma dal 24 giugno al 24 settembre: Fénis (Ao) per la Valle d’Aosta; Castelvecchio di Rocca Barbena (Sv) per la Liguria; Gardone Riviera (Bs) per la Lombardia; Pieve Tesino (Tn) per il Trentino-Alto Adige; Costozza - frazione di Longare (Vi) per il Veneto; Aquileia (Ud) per il Friuli-Venezia Giulia; Travo (Pc) per l’Emilia-Romagna; Fosdinovo (Ms) per la Toscana; Toscolano - frazione di Avigliano Umbro (Tr) per l’Umbria; Petritoli (Fm) per le Marche; Rocca Sinibalda (Ri) per il Lazio; Pietracamela (Te) per l’Abruzzo; Agnone (Is) per il Molise; Cetara (Sa) per la Campania; Maruggio (Ta) per la Puglia; Rivello (Pz) per la Basilicata; Santa Severina (Kr) per la Calabria; Pollina (Pa) per la Sicilia; Belvì (Nu) per la Sardegna.
Lara Bertolazzi

Seguici sui nostri canali