Attualità
guerra in ucraina

«Tutta la mia famiglia è lì, ora vivono in cantina»

Halyna Chorney vive nel Biellese da 18 anni: «In Ucraina ho ancora mamma, figlia e nipoti. Ho paura»

«Tutta la mia famiglia è lì, ora vivono in cantina»
Attualità Elvo, 28 Febbraio 2022 ore 07:00

«Tutta la mia famiglia è lì, ora vivono in cantina»

Ha le lacrime agli occhi mentre parla della sua famiglia, bloccata in una cittadina a 14 chilometri dal confine con la Romania. Vorrebbe riabbracciare la madre, la figlia e le nipoti, ma al momento è impossibile. Perché la guerra lo impedisce. Halyna Chornei è da 18 anni nel Biellese e vive ad Occhieppo Superiore con il compagno, Massimo Martini. Dopo aver appreso dell’inizio del conflitto ha provato a raggiungere la sua famiglia. «Volevo portarli tutti in Italia - racconta commossa - ma non è stato possibile. Siamo arrivati in Slovenia ma poi ci hanno detto di tornare indietro. Percorrere i 14 chilometri che separano la nostra città, Chernivzi, dal confine rumeno è impossibile, troppo pericoloso».

Il servizio completo in edicola oggi su Eco di Biella

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter