Attualità
Pubblicato il bando

Tempio crematorio: caccia a un nuovo gestore. Valore stimato d’esercizio: 30 milioni di euro

Gli operatori economici interessati hanno tempo per presentare le domande entro la data di lunedì 8 novembre 2021.

Tempio crematorio: caccia a un nuovo gestore. Valore stimato d’esercizio: 30 milioni di euro
Attualità Biella Città, 16 Settembre 2021 ore 15:08

E’ pubblicata sul portale del Comune di Biella e in albo pretorio la procedura aperta di gara europea, da aggiudicarsi con il criterio dell’offerta più vantaggiosa, per la gestione del Tempio crematorio di via dei Tigli. Gli operatori economici interessati hanno tempo per presentare le domande entro la data di lunedì 8 novembre 2021.

 

Tempio crematorio, caccia al nuovo gestore

L’impianto crematorio risulta attualmente nelle disponibilità del Comune di Biella, dopo la risoluzione del contratto di concessione al precedente gestore, e intende riattivare la struttura a beneficio della collettività locale. A tale proposito, all’interno del bando di gara, è prevista l’opzione a favore del prossimo gestore di realizzare (entro 36 mesi dall’affidamento) una seconda linea di cremazione a servizio dell’impianto.

Affidamento

La durata dell’affidamento è di 20 anni a decorrere dalla data di messa in esercizio dell’impianto e il valore massimo del servizio, comprensivo dell’opzione per la realizzazione della seconda linea, supera i 30 milioni di euro.

Dichiara il sindaco Claudio Corradino: “Dopo mesi di intenso lavoro per raggiungere la soluzione maggiormente ottimale, oggi arriva l’atto ufficiale con cui il Comune di Biella va alla ricerca di un nuovo gestore a seguito delle note vicende di cronaca di cui tutti sono a conoscenza. Nel bando abbiamo previsto l’opzione di realizzare una seconda linea, nell’ottica di implementare l’attività a beneficio della collettività locale”.

I documenti della gara europea sono consultabili al seguente link: https://www.comune.biella.it/atti-pubblicazioni/bandi-gara/bandi-gara-attivi