Attualità

Smalto semipermanente professionale: l’importanza della lampada giusta

Smalto semipermanente professionale: l’importanza della lampada giusta
Attualità 17 Novembre 2021 ore 07:12

Come avere unghie in ordine, sempre perfette, curando la propria manicure tra le mura domestiche? Tutto è possibile con la giusta strumentazione: l'accessorio "chiave" per applicare lo smalto semipermanente professionale è la lampada. La sua funzione è determinante per polimerizzare gel e smalto semipermanente: per solidificarsi devono essere catalizzati sotto i raggi UV. La lampada, anche chiamata fornetto, è studiata appositamente per questo scopo.

Lampada a UV o UV Led?

Esistono due tipologie di lampade, a UV o a UV Led (chiamate anche semplicemente Led). Sebbene siano strumenti pensati per lo stesso scopo, hanno caratteristiche e funzionalità diverse. Entrambe sfruttano i raggi UV per indurire gel e smalti semipermanenti. Per prima cosa, sottolineiamo il fatto che né le lampade UV né quelle Led comportano rischi per la salute o fanno male a chi subisce il trattamento.

La differenza principale tra le due tipologie sta nella manutenzione nei bulbi interni: nel caso delle lampade LED, le luci non si sostituiscono e hanno una durata molto lunga, sono in materiale plastico e non contengono sostanze tossiche. I bulbi delle lampade UV tradizionali invece si consumano con l’utilizzo e vanno quindi sostituiti periodicamente.

Per chi vuole fare una manicure con smalto semipermanente professionale fai da te a casa, è consigliabile optare per una lampada a Led. Oltre a essere più resistenti, sono facilmente maneggiabili e facili da usare. Inoltre, i tempi d'asciugatura grazie alla lampada Led si riducono notevolmente, passando da alcuni minuti a soli 30-60 secondi.

Come scegliere la lampada giusta

Una volta chiarite le differenze tra lampade a UV o a Led, ecco qualche elemento da valutare quando si sceglie una lampada. Per prima cosa, la potenza: maggiori sono i Watt, minori saranno i tempi di asciugatura. Le lampade UV tradizionali hanno di solito un minimo di 9 watt e 1 unico bulbo, fino a un massimo di 36 watt, ovvero 4 bulbi. Le lampade Led vanno da un minimo di 9 watt ad un massimo di 48 watt.

Anche la semplicità di manutenzione è un elemento a cui prestare attenzione. La maggioranza delle lampade per smalto semipermanente professionale disponibili sul mercato ha una base rimovibile facile da pulire. 

Infine, se si dispone di spazi limitati o si prevede un utilizzo anche in viaggio, è possibile optare per le lampade "mini", dalle dimensioni compatte e dal design minimal.

In vendita sono disponibili lampade di ogni qualità e costo, bisogna regolarsi a seconda del budget, delle necessità e della frequenza di utilizzo. È  comunque importante acquistare la lampada dalla stessa azienda che vende i gel (o della stessa marca dei gel) per avere la sicurezza sulla performance dell’asciugatura.