Attualità
Più sicurezza

Sicurezza e protezione dei più deboli come obbiettivo per sei comuni biellesi: firmati i patti con la Prefettura

L'obbiettivo principale di questo documento è la progressiva eliminazione delle aree di degrado ed illegalità cittadine.

Sicurezza e protezione dei più deboli come obbiettivo per sei comuni biellesi: firmati i patti con la Prefettura
Attualità Biella Città, 19 Gennaio 2023 ore 12:08

Ieri pomeriggio sono stati sono stati sottoscritti i Patti per l'Attualizzione della Sicurezza Urbana tra la prefettura di Biella, rappresentata da Silvana D'Agostino, ed i comuni di Biella, Brusnengo, Candelo, Castelletto Cervo, Sordevolo e Viverone. Nella sottospecie si tratta di accordi di collaborazione che prevedono l'azione congiunta di più livelli di di governo a tutela del diritto di sicurezza, soprattutto delle fasce più deboli.

L'obbiettivo principale di questo documento è la progressiva eliminazione, tramite una forte collaborazione con la Polizia locale, delle aree di degrado ed illegalità cittadine, nel pieno rispetto delle competenze delle Autorità di pubblica sicurezza. Come suggerito anche dal Ministero dell'Interno, il maggiore controllo potrà essere raggiunto anche grazie al miglioramento dei sistemi di videosorveglianza.

I progetti che verranno ritenuti meritevoli potranno anche ottenere specifici fondi, come specificato dal decreto ministeriale del 21 ottobre 2022.

Seguici sui nostri canali