Attualità
il caso

Siccità: livelli delle dighe al minimo

Allarme solo per Mongrando, nella media Masserano e Asei, piena Camandona

Siccità: livelli delle dighe al minimo
Attualità Elvo, 07 Luglio 2022 ore 16:15

Colpa della siccità, colpa dei lavori che sono stati eseguiti nei mesi scorsi sul muraglione nonché dell'acqua utilizzata per forza di cose per irrigare le colture di parte del Biellese e del Vercellese, il lago formato dalla diga sul torrente Ingagna, a Mongrando, ha raggiunto in questi giorni il limite minimo di capienza, mitigato solo in parte dalle piogge degli ultimi giorni che hanno ingrossato in modo effimero i quattro torrenti che alimentano l'invaso, l'Ingagna, il rio Ara, il Boiro e il Griola.

Siccità: livelli delle dighe al minimo

Nessun rischio per ora di rimanere a secco, ovviamente, ma la situazione è comunque delicata. Livelli abbassati nella norma in questo periodo, invece, per le dighe di Masserano e di Asei che formano il Lago delle Piane dove si getta il torrente Ostola e il Lago della Ravasanella dove si tuffa l’omonimo riale. Rispetto alla capienza massima, i livelli sono sotto di otto-dieci metri. Massima capienza raggiunta, infine, per la diga di Camandona che serve oltre che per l’irrigazione anche per alimentare gli acquedotti dei territorio tutt’intorno.

Leggi l'articolo completo su Eco di Biella in edicola

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter