Attualità
Indagine

Scoperta officina “fai da te”

Dalla Polizia Stradale.

Scoperta officina “fai da te”
Attualità Biella Città, 26 Gennaio 2023 ore 09:47

Nei giorni scorsi, nell’ambito dei controlli di natura amministrativa pianificati dalla Polizia di Stato per la verifica della attività commerciali del settore automobilistico e contrastare il fenomeno dell’abusivismo è stata individuata, nel Biellese, l’ennesima officina meccanica priva di qualsiasi autorizzazione.

Scoperte tre officine abusive

In questo caso gli investigatori della Polizia Stradale della Sezione di Biella, dopo aver acquisito alcune segnalazioni ed aver sviluppato un’attività di appostamento, hanno fatto accesso in un capannone trovandosi di fronte ad una vera a propria officina meccanica abusiva con attrezzature di vario tipo, pezzi di ricambio, un banco da lavoro professionale e addirittura un ponte sollevatore.

I veicoli

Oltre 100 i veicoli che venivano trovati all’interno del capannone, riconducibili per la maggior parte alla categoria dei motocicli tra cui alcuni risultati destinati all’esportazione, alcuni in evidente stato di abbandono e altri pronti per essere utilizzati in pista.

Il cinquantaseienne “gestore” dell’attività abusiva è stato sanzionato con un verbale di euro 5.164,00, in quanto esercente le attività di meccatronica e di gommista senza essere iscritto nel registro delle imprese esercenti attività di autoriparazione. Tutta l’attrezzatura rinvenuta, invece, è stata sottoposta a sequestro.

Venti sono i soggetti che sono stati sanzionati per essersi avvalsi del meccanico abusivo per la riparazione dei propri motocicli. Tra di essi anche quattro soggetti che stavano utilizzando il capannone per riparazioni in proprio con altre attrezzature professionali.

Pericolo

La Polizia Stradale ricorda che le attività di riparazione meccanica “fai da te” possono costituire un reale pericolo per la sicurezza della circolazione stradale e pertanto invita tutti a rivolgersi, in caso di necessità, ad officine autorizzate.

In merito allo stato dei locali rispetto alla normativa per la prevenzione incendi è già stato informato il comando dei Vigili del Fuoco di Biella che provvederà a rilevare eventuali irregolarità.

Seguici sui nostri canali