Attualità
con 250 persone addestrate

Scenari di “tecno” guerra in Baraggia

Quattro settimane di addestramento «altamente realistico» con Alpini e Genio Guastatori

Scenari di “tecno” guerra in Baraggia
Attualità Grande Biella, 26 Giugno 2022 ore 08:41

Scenari di “tecno” guerra in Baraggia

Scenari di guerra simulati e altamente realistici hanno visto protagonisti, nei giorni scorsi, oltre 250 tra uomini e donne dei reggimenti della Brigata Alpina Taurinense al Poligono della Baraggia di Candelo.

Chi c'era

«“Candelo 2022” è stata un’esercitazione articolata condotta per quattro settimane dal 32° Reggimento Genio Guastatori, con la partecipazione di assetti del 3° Alpini, del Nizza Cavalleria (1°), supportati da elicotteri dell’Aviazione dell’Esercito, oltre ad elementi della Brigata Informazioni Tattiche e del 2° Reggimento Trasmissioni» si legge in una nota dell’Esercito Italiano.

Gli obiettivi

L’obiettivo della maxi esercitazione, guidata dal Colonnello Alberto Autunno, Comandante del 32° Genio, era di consolidare le capacità di operare in uno scenario operativo ad alta intensità, di giorno e di notte.
«Nello specifico - spiegano fonti dell’Esercito - si è seguito un processo graduale che ha visto in una prima fase le unità di fanteria e del genio - rispettivamente del 3° Alpini e 32° del Guastatori - effettuare poligoni di tiro con le armi portatili e di reparto in dotazione, oltre a tiri con le Blindo Centauro da parte del Nizza Cavalleria (1°) e poligoni esplosivi sempre per i Guastatori Alpini del 32°».

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter