Attualità
Per tre giorni

Salute mentale, in Asl tre giorni di colloqui gratuiti. Ecco tutti i dettagli

I partecipanti potranno avere un primo contatto conoscitivo con i differenti percorsi di cura della Psichiatria biellese in particolare riguardo disturbi emotivi comuni, ansia, depressione reattiva, traumi psicologici e crisi emotive e psicosociali.

Salute mentale, in Asl tre giorni di colloqui gratuiti. Ecco tutti i dettagli
Attualità 04 Ottobre 2021 ore 15:18

L’Asl di Biella aderisce all’H-Open Weekend Salute Mentale previsto dall’8 al 10 ottobre in tutta Italia su iniziativa di Fondazione Onda, Osservatorio nazionale sulla salute della donna e di genere. Gli specialisti della Struttura Complessa (SC) Psichiatriabiellese, diretta dal dottor Roberto Merli, saranno quindi in Ospedale a disposizione della cittadinanza su appuntamento.

 

Obiettivo delle tre giornate è di sensibilizzare sull'importanza della diagnosi precoce e favorire l’accesso alle cure, aiutando a superare pregiudizi e paure sui disturbi mentali.

Salute mentale

Venerdì 8 (dalle ore 9 alle 18), sabato 9 (dalle ore 10 alle 15) e domenica 10 (dalle ore 10 alle 13) ottobre saranno possibili colloqui e consulenze individuali con il personale specialistico dell’Asl di Biella. I partecipanti potranno avere un primo contatto conoscitivo con i differenti percorsi di cura della Psichiatria biellese in particolare riguardo disturbi emotivi comuni, ansia, depressione reattiva, traumi psicologici e crisi emotive e psicosociali.

Ecco i detttagli

Saranno presenti psichiatri, psicologi, assistenti sociali e personale infermieristico del Centro di Salute Mentale dell’Azienda Sanitaria Locale, per fornire indicazioni su come attivare una richiesta di aiuto e di accesso ai servizi sul territorio.

 

«L’iniziativa alla quale ha aderito la SC Psichiatria dell’Asl di Biella vuole essere una dimostrazione di sensibilità e interesse nei confronti dell’intera cittadinanza», sottolinea il dottor Merli.

 

Come prenotarsi

Per ricevere un appuntamento gratuito è necessario telefonare al numero 3346641641, dalle ore 12 alle 14 e dalle ore 16 alle 18.