Attualità
buona notizia

Riprende l’attività all’interno del reparto di Week Surgery dell’Asl di Biella

Dal 5 settembre anche quest’area di degenza interessata dal ricovero di pazienti positivi al Covid all’Ospedale di Biella tornerà quindi alla naturale funzionalità

Riprende l’attività all’interno del reparto di Week Surgery dell’Asl di Biella
Attualità Biella Città, 28 Agosto 2022 ore 08:47

Riprende l’attività all’interno del reparto di Week Surgery dell’ASL di Biella

Riprende la normale attività all’interno del reparto di Week Surgery dell’ASL di Biella. Dal 5 settembre anche quest’area di degenza interessata dal ricovero di pazienti positivi al Covid all’Ospedale di Biella tornerà quindi alla naturale funzionalità. L’unico reparto attualmente riservato a pazienti Covid rimane così quello di Pneumologia.

Come funziona la Week Surgery

La Week Surgery, i cui posti letto sono dedicati in maniera numericamente flessibile alle degenze programmate brevi di bassa-media intensità per tutte le specialità chirurgiche, durante le fasi più acute della pandemia era stata infatti riorganizzata per permettere la gestione di pazienti Covid e destinare il personale medico e sanitario ad altre funzioni.

L’operatività della Week Surgery, a seconda delle disposizioni regionali per la prevenzione e gestione dell'emergenza epidemiologica durante le diverse ondate pandemiche, non era comunque mai stata interrotta, ma parzialmente dislocata nell’area Polispecialistica, potenziata fino a 28 posti letto in base alle necessità. L’ultima riorganizzazione in tal senso era avvenuta a cavallo tra il 2021 e il 2022 in coincidenza con l’ultima ondata pandemica.

Ritorno alla normale operatività

La riattivazione del reparto a supporto dell’attività chirurgica, per pazienti post chirurgici e in attesa di intervento medio-lievi, rappresenta un ulteriore passo verso il generale ritorno alla normale operatività ospedaliera anche in ottica di recupero delle prestazioni in sospeso per quanto riguarda l’attività programmata, compatibilmente alle risorse a disposizione.

Il consolidamento dell’attività chirurgica dell’ASLBI prosegue quindi non solo tramite investimenti e nuove tecnologie a supporto dei professionisti, ma anche grazie all’implementazione di servizi a beneficio della cittadinanza. In tal senso, la riattivazione dei posti letto consentirà una gestione ancora più agevole del paziente chirurgico riguardante gli interventi programmabili.

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter