Attualità
il caso bollette

Rifiuti e riscossione insoluti, Seab: "Attività continua, nessuno stop"

"Nelle prossime settimane metteremo a punto un bando di gara per la riscossione del restante monte crediti insoluti di Biella, Cossato, Vigliano, Gaglianico".

Rifiuti e riscossione insoluti, Seab: "Attività continua, nessuno stop"
Attualità Biella Città, 24 Novembre 2021 ore 09:28

Un comunicato a firma del Cda di Seab spa fa il punto sull'attività di riscossione delle bollette insolute che tante polemiche e proteste hanno scatenato nelle ultime settimane.

Il comunicato di Seab

Riscossione insoluti

Le notizie apparse su taluna stampa secondo cui SEAB avrebbe fermato l’attività di riscossione in attesa dell’espletamento di una gara per la riscossione dei crediti insoluti sono fuorvianti e distorte. Dobbiamo quindi ribadire quanto abbiamo indicato, all’inizio della Assemblea di Controllo Analogo del 22 novembre:

·         tutte le attività di riscossione continuano in quanto si stanno dimostrando efficaci e svolte in piena legittimità sotto tutti i punti di vista;

·         non è stato fatto alcun “esperimento” ma un affidamento diretto del servizio nelle more della predisposizione del bando di gara;

·         per le bollette di importo inferiore a € 250 abbiamo chiesto alla società di riscossione la riduzione delle spese legali che comunque già rientravano nelle tariffe di legge;

·         Nelle prossime settimane metteremo a punto un bando di gara per la riscossione del restante monte crediti insoluti di Biella, Cossato, Vigliano, Gaglianico.

Il bando di gara è in preparazione da tempo e da ben prima che la politica locale si interessasse del recupero crediti di SEAB e, per iniziativa propria ed esclusiva del Consiglio di Amministrazione che ha esposto come detto la propria posizione, riassunta sopra, in apertura di riunione. Peraltro ciò è documentato dal verbale degli interventi e dalla loro tempistica.

Ribadiamo inoltre che è importante che cittadini e imprese paghino il dovuto in quanto:

·         pagare i servizi ricevuti è un dovere

·         la grande maggioranza degli utenti paga regolarmente

·         non esiste l’opzione di condoni e sanatoria

·         SEAB ha il dovere di attuare le azioni di riscossione con incisività

·         Le attività di riscossione sin qui avviate continuano, senza interruzioni

Nella riunione scorsa di Controllo Analogo abbiamo inoltre ampiamente illustrato il solido progresso dell’attività di risanamento e dell’esecuzione del piano concordatario i cui obiettivi per il 2021 verranno tutti superati, grazie al profondo lavoro di miglioramento della gestione in atto.

Il Consiglio di Amministrazione

SEAB S.p.a.