Università

Proclamati 10 nuovi infermieri al campus di Biella Città Studi

I neo-laureati del corso in Infermieristica dell’Università del Piemonte Orientale sono stati salutati da alcuni rappresentanti dell’Azienda Sanitaria di Biella

Proclamati 10 nuovi infermieri al campus di Biella Città Studi
Pubblicato:

Dieci neo-infermieri hanno concluso il percorso universitario venerdì 22 marzo scorso. L’Auditorium di Città Studi a Biella ha ospitato le proclamazioni delle lauree in Infermieristica della sede di Biella dell’Università del Piemonte Orientale. Numerosa la partecipazione di parenti e amici alla cerimonia.

Alla proclamazione erano presenti il Direttore della SC Direzione Sanitaria di Presidio, Francesco D’Aloia, il Presidente del Corso di Laurea in Infermieristica, Alberto Dal Molin, il Direttore della S.C. Direzione delle Professioni Sanitarie ASL BI, Antonella Croso, il Coordinatore del Corso di Laurea e Presidente dell’Ordine delle Professioni Infermieristiche di Biella, Simona Milani, e Antonella Petterino, in rappresentanza dello stesso Ordine.

La cerimonia e le parole dei presenti

All’apertura della cerimonia, Antonella Croso, Direttore della S.C. Direzione delle Professioni Sanitarie ASL BI, ha dichiarato “Nell’ambito delle organizzazioni sanitarie ci si aspetta da voi capacità di assumere responsabilità, di lavorare con competenza, di essere autorevoli. Tutti aspetti che nel vostro percorso formativo avete appreso: ora spetta a voi mettere in pratica la formazione acquisita”.

Il Presidente del Corso di Laurea, il Professor Alberto Dal Molin, ha elogiato la formazione completa e il coinvolgimento pratico che gli studenti hanno ricevuto durante il loro percorso di studi, sottolineando l'importanza del ruolo degli infermieri nel sistema sanitario moderno.

A tutti i neo-infermieri, Simona Milani, Coordinatore del Corso di Laurea in Infermieristica e Presidente dell’Ordine delle Professioni Infermieristiche di Biella, ha consegnato il testo del Codice Deontologico infermieristico, facendo presente che il fine ultimo della professione è il bene dell’assistito e della sua famiglia.

Uno degli studenti, Simone Poddine, ha così commentato la conclusione della sua esperienza universitaria.  “Quella dell’infermiere è una professione nobile, il cui valore è stato bene messo in luce dai discorsi tenuti dalla CommissioneSono soddisfatto del percorso fatto, riconosco che il nostro ruolo sarà fondamentale per la presa in carico della persona assistita e delle famiglie, ringrazio i formatori, gli infermieri e gli stessi pazienti che ci hanno motivato a raggiungere un traguardo così importante”.

OLYMPUS DIGITAL CAMERA
Foto 1 di 7
OLYMPUS DIGITAL CAMERA
Foto 2 di 7
OLYMPUS DIGITAL CAMERA
Foto 3 di 7
OLYMPUS DIGITAL CAMERA
Foto 4 di 7

Simona Milani

OLYMPUS DIGITAL CAMERA
Foto 5 di 7

Antonella Croso

OLYMPUS DIGITAL CAMERA
Foto 6 di 7

Alberto Dal Molin

OLYMPUS DIGITAL CAMERA
Foto 7 di 7
Commenti
Lascia il tuo pensiero

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Seguici sui nostri canali