Attualità
LA STORIA

Pollone: «Cerchiamo una roulotte per Mario»

Senzatetto per scelta, il pollonese dorme in auto con i suoi due cani. Alla gara di solidarietà hanno partecipato in tanti, anche dal Lazio e dalla Campania.

Pollone: «Cerchiamo una roulotte per Mario»
Attualità Elvo, 10 Settembre 2022 ore 18:00

Senzatetto per scelta, il pollonese dorme in auto con i suoi due cani. Alla gara di solidarietà hanno partecipato in tanti, anche dal Lazio e dalla Campania

La storia

Tutti lo conoscono, a Pollone, e per tutti Mario - nome di fantasia - è l’uomo che dorme in macchina con i suoi due cani. Ma molto presto, grazie a una gara di solidarietà che ha superato i confini della provincia, questo pollonese “doc” potrà riposare in un luogo più confortevole: una roulotte.

La storia di Mario è quella di un uomo, oggi poco più che cinquantenne, che ha deciso di vivere la vita lontana dalle convenzioni. Un senzatetto per scelta che tira avanti grazie a un piccolo assegno statale e a qualche lavoretto saltuario. Una persona che si fa bastare quel che ha e che - racconta chi cerca di aiutarlo - non ha mai chiesto un centesimo a nessuno.
I suoi affetti sono due cani di mezza taglia, uno già anziano, di 14 anni, e uno più giovane, il più “scatenato” della coppia. Negli anni non sono mancate le proteste di una parte della popolazione, soprattutto perché quei due animali incutono paura a molti. Sia l’attuale amministrazione, guidata dal sindaco Sandro Bonino, sia le due precedenti, con il sindaco Vincenzo Ferraris, si sono occupate del caso. Recentemente il Comune gli aveva persino trovato una sistemazione, ma Mario ha non ha accettato: vivere in appartamento non fa per lui.

Eppure nemmeno dormire nella sua auto, in strada, com’è costretto a fare da un po’ di tempo a questa parte, dopo che tutti i luoghi che si era scelto come “rifugio” gli erano stati preclusi, può essere una soluzione. E’ così che un gruppo di cittadini pollonesi, una signora di Vigliano Biellese e una di Sordevolo hanno unito le forze per aiutarlo. Perché - dicono - Mario è una persona buona e merita di vivere in un posto più accogliente e sicuro.

Scartata l’ipotesi di procurargli un camper (verrebbe considerato “bene di lusso” e Mario perderebbe il diritto a percepire l’emolumento statale), si è pensato di trovargli una roulotte. La ricerca, partita non appena un privato di Pollone gli ha messo a disposizione un terreno di proprietà sul quale potersi “parcheggiare”, è stata amplificata dai social e in breve tempo ha raccolto numerose offerte, tra cui quella di una donna di Alessandria, disponibile a cedere il suo rimorchio in cambio di soli 200 euro, e altre, altrettanto disinteressate, provenienti dal Lazio e dalla Campania, oltre che, naturalmente, dal Biellese.

Presto, dunque, Mario non avrà più bisogno di dormire nella sua auto, ma potrà finalmente riposare in un letto dignitoso, coprendosi - quando il freddo si farà sentire - con le coperte donate dai suoi concittadini. E i suoi due cani continueranno a stare con lui, sorvegliati a vista dai volontari, che si prendono costantemente cura della loro salute.

Lara Bertolazzi

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter