Attualità

Percepisce reddito di cittadinanza e non dichiara vincite alla lotteria per 25mila euro. Condannato

Un anno di reclusione a un valdostano in applicazione all'orientamento dettato nell'agosto scorso da una pronuncia della Corte di Cassazione

Percepisce reddito di cittadinanza e non dichiara vincite alla lotteria per 25mila euro. Condannato
Attualità 12 Ottobre 2021 ore 17:42

Arriva dalla vicina Aosta la prima sentenza di condanna per un percettore di "Reddito di cittadinanza" che aveva omesso di comunicare una vincita, nella fattispecie a una lotteria, peraltro di poco meno di 25mila euro. Una sentenza (un anno di reclusione la condanna) che applica quanto sancito nell'agosto scorso da una pronuncia della Corte di Cassazione, che ha fatto quindi giurisprudenza.

L'accusa aveva chiesto per l'uomo 8 mesi, più severo il giudice

"Dalle indagini - come scrivono i colleghi di Aostasera - è emerso che l’uomo avesse vinto poco meno di 25mila euro e che era titolare di un conto gioco, con movimenti di denaro.  Così, per l’indebita percezione del reddito di cittadinanza, il giudice monocratico Marco Tornatore ha inflitto oggi, martedì 12 ottobre, un anno di reclusione ad un 52enne di Aosta, Antonio Zeccardo. Dalle indagini, era emerso che l’uomo non avesse comunicato alcune vincite alla lotteria, per somme di poco inferiori a 25mila euro, che avrebbero modificato la sua posizione rispetto all’ottenimento del sostegno economico" facendolo quindi venire meno.

Gli accertamenti compiuti dagli inquirenti nei confronti di Zeccardo hanno permesso di scoprire che, oltre alle vincite, aveva conto gioco aperto, sul quale è stato riscontrato il transito di denaro.