Attualità
il caso

Medici di base, nessuno sceglie Biella

Il sindacato individua le criticità. Nel nostro territorio non arrivano camici bianchi

Medici di base, nessuno sceglie Biella
Attualità 18 Ottobre 2021 ore 14:50

Sono solo 123 i medici che hanno accettato di aprire lo studio di medicina generale a fronte di 293 carenze bandite nel 2021 dalla Regione Piemonte. Pertanto 170 posizioni, pari al 58% del totale, restano scoperte.

«Da notare che mentre Torino ha saturato le necessità, le aree più periferiche sono più in sofferenza, con il record della Provincia di Biella in cui tutte le 15 carenze sono andate deserte. E nei prossimi anni la situazione peggiorerà ancora» commenta Alessandro Dabbene di Fimmg Piemonte.

Leggi l'articolo completo su Eco di Biella in edicola