Attualità
IL CASO

L'Anpi denuncia: "Lo Spazio della Memoria a Villa Schneider nel fango, inaccettabile"

Furioso il Comitato provinciale biellese dell'Associazione nazionale partigiani: "Biella non dimentica, le istituzioni forse sì".

L'Anpi denuncia: "Lo Spazio della Memoria a Villa Schneider nel fango, inaccettabile"
Attualità Biella Città, 01 Gennaio 2022 ore 09:00

Ecco quanto denuncia il Comitato provinciale biellese dell'Associazione nazionale partigiani, in vista della Giornata della Memoria 2022.

La denuncia

Ecco quanto riporta l'Anpi biellese:

"BIELLA NON DIMENTICA (... ma forse le istituzioni, sì).
In vista della Giornata della Memoria 2022 un gruppo di lavoro del Comitato provinciale biellese dell'ANPI ha provveduto questo pomeriggio a ripulire i locali dello Spazio della Memoria a Villa Schneider dal fango depositatosi nelle settimane scorse".

"Come si evince dalle immagini, la situazione è decisamente critica: l'allestimento curato da Gigi Piana all'inizio degli anni Duemila versa in precarie condizioni, i danni causati dalle infiltrazioni d'acqua sono evidenti, le possibilità di intervento da parte nostra limitate".

"Occorrerebbe uno sforzo da parte dell'amministrazione cittadina per promuovere un progetto di recupero dell'intera villa, che preveda il coinvolgimento dei vari soggetti della città e della provincia in grado di erogare un contributo economico, e della stessa cittadinanza.
Villa Schneider è un Luogo della Memoria che non può essere abbandonato all'oblio".

Luciano Guala Antonella Terren Andrea Mutomai Cenedese Nicoletta Feroleto Giuseppe Galeno Valter Clemente Iacoviello Vito Elena Cola Chiara Ognibene Gigi Piana Edoardo Tagliani Greta Cogotti Massimo Gallotto Pierangelo Favario Vittorio Barazzotto

Seguici sui nostri canali