Attualità
Terremoto

La provincia di Pesaro-Urbino trema: magnitudo raggiunta una sola volta in Piemonte

Il Piemonte è una zona meno sismica rispetto a quelle del centro Italia. Ma quanto bisogna tornare indietro nel tempo per trovare una scossa forte come quella di stamattina nelle Marche?

La provincia di Pesaro-Urbino trema: magnitudo raggiunta una sola volta in Piemonte
Attualità Biella Città, 09 Novembre 2022 ore 12:04

Questa mattina verso le 7, i cittadini di Pesaro e Fano, nella regione delle Marche, sono stati svegliati da una fortissimo terremoto. La scossa, di magnitudo 5,7, aveva il suo epicentro a 30 km dalla costa pesarese. Si tratta del terremoto più forte in questa zona dal 1930 ad oggi: in quel caso, l'epicentro si trovava a Senigallia e la magnitudo era di 5,8. La scossa di questa mattina, secondo le informazioni pervenute fino a questo momento, non ha causato feriti e danni ingenti.

Terremoti nel Piemonte

Il Piemonte, fortunatamente, è una zona significativamente meno sismica rispetto a quelle del centro Italia. Ma quanto bisogna tornare indietro nel tempo per trovare una scossa forte come quella di stamattina nelle Marche? Precisamente al 9 ottobre 1828, giorno in cui è stato registrato il terremoto più forte di sempre con epicentro in Piemonte: la magnitudo era di 5.72 e l'epicentro nell'Oltrepò canavese. 

L'ultima scossa degna di nota avvenuta nella regione che ospita il Biellese è invece dell'11 settembre 2020: l'epicentro era nell'Alessandrino e la magnitudo di 3.1.

Seguici sui nostri canali