Celebrazione

La Polizia di Biella ricorda Giovanni Palatucci, il poliziotto che salvò migliaia di ebrei dal genocidio

Domani, martedì 13 febbraio, la Polizia di Biella celebrerà la ricorrenza dell'anniversario della morte di Giovanni Palatucci, funzionario di Polizia che ha salvato dal genocidio migliaia di ebrei

La Polizia di Biella ricorda Giovanni Palatucci, il poliziotto che salvò migliaia di ebrei dal genocidio
Pubblicato:

Martedì 13 febbraio, alle ore 10.30, la Polizia di Stato di Biella celebrerà la ricorrenza dell’anniversario della morte di Giovanni Palatucci, funzionario di Polizia, reggente della Questura di Fiume, riconosciuto “Giusto tra le Nazioni” e “Servo di Dio” per aver salvato dal genocidio migliaia di ebrei stranieri e italiani durante l’occupazione nazista fino al suo arresto a seguito del quale venne deportato nel campo di concentramento di Dachau, dove morì il 10 febbraio 1945.

La celebrazione in ricordo di Giovanni Palatucci

A ricordo del valoroso Dirigente di Polizia, Medaglia d’Oro al Merito Civile, si svolgerà la cerimonia commemorativa presso l’aiuola sita di fronte al largo già a lui dedicato ove è custodita la targa in sua memoria. Alla commemorazione, fortemente voluta dal Questore Claudio Ciccimarra, saranno presenti il Prefetto della Provincia di Biella Silvana D’Agostino, il vice presidente della sezione provinciale A.N.P.S. Biella Roberto Triverio e il cappellano della Polizia di Stato di Biella Don Eugenio Zampa, e una parte dei funzionari della Questura.

Commenti
Lascia il tuo pensiero

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Seguici sui nostri canali